Baldini: "Luis Enrique è maturo per il campionato italiano. Totti è un talento" - Notizie.it

Baldini: “Luis Enrique è maturo per il campionato italiano. Totti è un talento”

Roma

Baldini: “Luis Enrique è maturo per il campionato italiano. Totti è un talento”

Davanti ai microfoni di Roma channel, Baldini commenta l’ultima striscia positiva della Roma: “Il risultato ha questa facoltà magica di dare la percezione dei fatti con tutta un’altra prospettiva, indipendentemente dal fatto di aver condotto più o meno bene la partita. Anche nei momenti in cui il risultato non è arrivato, come a Udine o a Firenze, comunque la squadra ha mostrato la sua identità”.

Poi interviene sulla maturazione di Luis Enrique. Si parla di “italianizzazione”: “Bisogna anche capire cosa si intenda per “italianizzare”, perché in effetti sta giocando nello stesso modo di prima. Contro Juve e Napoli abbiamo avuto meno possesso palla anche perché sono due squadre molto forti. La proposta di Luis Enrique è rimasta sempre la stessa, poi è chiaro che anche lui sta facendo un percorso personale di crescita, andando anche al di là di quelle che potevano essere le aspettative”.

Si parla anche di Totti: “Che io possa essere tacciato di non essere ammirato dal talento, quindi anche da Totti, è assurdo.

Totti è imprescindibile per la Roma”.

Su De Rossi i paragoni si sprecano, come Gerrard, Rooney e Totti: “Lo sapete, ho una debolezza verso il talento, verso quei giocatori che fanno dell’istinto, la genialià, la loro caratteristica. Stiamo parlando dei Totti, Rooney e compagnia bella.
Detto questo, Daniele ha una versatilità diversa dagli altri, e lo abbiamo visto contro la Juve. Lui può essere una mezzala, un difensore centrale oltre a quello che è il suo ruolo naturale, davanti alla difesa. Gerrard non è così completo, per citarne uno, l’ho visto giocare solo in quella posizione”
.
Sul contratto di De Rossi, il dg della Roma si avvale della facoltà di non rispondere. Infine conclude l’intervista facendo gli auguri a tutti i tifosi della Roma.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche