Baratto B&B anti-crisi: vacanze in cambio di prodotti o servizi

Attualità

Baratto B&B anti-crisi: vacanze in cambio di prodotti o servizi

Se le previsioni fatte per questa estate 2013 dovessero rivelarsi vere, almeno il 33% degli italiani non andrà in vacanza, pari al 55% della intera popolazione. Ma la crisi economica di questo periodo può essere un valido incentivo a rivedere il proprio modo di concepire le vacanze, trovando modi creativi per combattere il pessimismo senza rinunciare a qualche giorno di relax (fa bene a tutti). Siccome sta tornando di moda il baratto, ossia lo scambio tra prodotti e prestazioni tra le persone senza intermediazione di denaro, pare che questo antico sistema possa essere applicato, con beneficio di tutti, anche al settore turistico.

Alcuni gestori di Bed&Breakfast hanno infatti pensato di proporre un modo rivoluzionario e alternativo di fare vacanza: il turista “paga” la sua permanenza non il con il denaro, ma con la prestazione di servizi o lo scambio di prodotti. Un esempio? In cambio di un soggiorno gratuito, il cliente dei B&B che aderiscono a tale iniziativa si impegna a ridipingere le pareti, ad eseguire qualche lavoretto di manutenzione, a curare il giardino.

Ma c’è anche chi offre abiti vintage o prodotti tipici locali in cambio di un periodo di accoglienza completamente gratis. Non vi sembra un’idea bellissima? Ora correte a trovare la lista delle strutture ricettive che applicano questa originale trovata e buona vacanza!

1 Commento su Baratto B&B anti-crisi: vacanze in cambio di prodotti o servizi

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche