Boniek: "La Juve contro il Porto? Mi sono addormentato sul divano"

Boniek: “La Juve contro il Porto? Mi sono addormentato sul divano”

Calcio

Boniek: “La Juve contro il Porto? Mi sono addormentato sul divano”

Boniek: "La Juve contro il Porto? Mi sono addormentato sul divano"
Boniek: "La Juve contro il Porto? Mi sono addormentato sul divano"

Boniek ha punzecchiato la Juventus accusandola di gioco lento e prevedibile. La partita contro il Porto in Champions League? “Una vera noia”.

La Juventus, dopo la netta vittoria contro il Porto negli ottavi di finale di Champions League, ha ricevuto grandi elogi e apprezzamenti da parte di molti addetti ai lavori. Soprattutto grazie al nuovo modulo con il quale la squadra bianconera ha convinto anche in Europa. Peccato che non sia dello stesso avviso Zbigniew Boniek, il presidente della Federcalcio polacca. Da lui, parole al vetriolo.

L’ex attaccante di Juventus e Roma ha detto la sua ai microfoni di QS-La Nazione: “E’ stata di gran lunga la partita più noiosa di questi ottavi di finale. Mi sono addirittura addormentato davanti alla tv. La Juve è arrivata in Portogallo con un unico obiettivo: rischiare nulla. Certo, la partita è andata bene perché i lusitani sono rimasti in dieci fin da subito. Ma mi è sembrata la solita Juve.

Quella che prima stanca l’avversaria e poi la colpisce quando nessuno più se lo aspetta. Un gioco lento e spesso prevedibile. Un copione già visto moltissime volte, in questa stagione. Non sono rimasto per nulla impressionato dalla qualità del gioco. Non è una questione di tattica. Di stelle, la Juve ne ha ben tre: Higuain, Dybala e Mandzukic. Con un’offensiva del genere puoi battere chiunque”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche