Cetriolo di mare: cos’è?

Salute

Cetriolo di mare: cos’è?

seafood
seafood

Il cetriolo di mare o oloturia appartiene alla classe degli Echinodermi. Secondo recenti studi l'estratto di oloturia può distruggere il 95% del cancro.

Il cetriolo di mare o oloturia appartiene alla classe degli Echinodermi, diffuso sui fondali marini di tutto il mondo, dalle zone litoranee fino alle più grandi profondità oceaniche. Il suo nome deriva dalla somiglianza con il cetriolo. Presenta, alle estremità del corpo dalla forma cilindrica, una bocca e l’ano. Le oloturie appartengono alla stessa famiglia dei ricci di mare e delle stelle marine da cui si differenziano solo per la forma.

Cetriolo di mare: Habitat

La maggior parte dei cetrioli di mare vive attaccata ai fondali marini: per tale motivo si parla di specie bentonica. Altri sono sessili, vivono cioè fissati al substrato marino dove si nutrono filtrando l’acqua. I cetrioli di mare sono, infatti, organismi filtratori e possono assorbire virus, batteri, metalli pesanti. Per difendersi da eventuali predatori utilizzano la tecnica dell’eviscerare: le interiora vengono espulse disorientando l’avversario, facilitando così la loro fuga. Questa tecnica è utilizzata frequentemente perché le viscere di questo animale hanno tempi i rigenerazione brevissimi.

Cetrioli di mare e proprietà antitumorali

Secondo recenti studi l’estratto di cetriolo di mare può distruggere circa il 95% del cancro al seno e al fegato, il 90% del tumore alla pelle e l’88% delle cellule tumorali del polmone.

L’oloturia è inoltre un potente antitumorale poiché è in grado di rafforzare il sistema immunitario e quindi migliorare e aumentare la capacità del corpo umano di combattere il cancro. «Anche se questa è una novità per la medicina occidentale, i cetrioli di mare sono stati usati nella medicina cinese per secoli» scrive Ethan Evers, autore del libro La prescrizione Eden.

Il cetriolo di mare contiene:

  • Magnesio
  • Zinco
  • Calcio
  • Ferro
  • Vitamina A
  • Vitamina B1, B2 e B3

Gli estratti del cetriolo di mare non sono però ancora utilizzati dalla medicina occidentale europea per la cura del cancro. Il cetriolo di mare è utilizzato anche per la cura dell’artrite ed è molto utile come anti-infiammatorio naturale. Per questo motivo può essere anche usato anche per curare dolori muscolari, dolori dell’apparato scheletrico e per prevenire raffreddori e influenze stagionali.

Cetrioli di mare e alimentazione

In alcuni paesi, soprattutto orientali, i cetrioli di mare sono considerati delle prelibatezze alimentari.

In Cina hanno un prezzo che mediamente oscilla tra i 10 e i 600 dollari al chilo, mentre alcune specie particolarmente pregiate possono raggiungere i tremila dollari. Molte sono le ricette per gustare il cetriolo di mare: può essere consumato essiccato, mangiato fresco e crudo, può essere usato come ingrediente in zuppe e stufati, consumato affumicate o fritto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

come perdere 6-7 chili in una settimana
Wellness

Come perdere 6-7 chili in una settimana

18 ottobre 2017 di Notizie

Perdere peso in una settimana grazie al latte e ai cereali. Le loro proprietà nutritive permettono di tornare in linea senza affaticarsi troppo. Basta seguire pochi semplici passi.