Che cos’è la fibra ottica

Guide

Che cos’è la fibra ottica

È opportuno ricordare che le fibre ottiche sono degli specifici filamenti di materiali vetrosi o polimerici. Esse vengono realizzate in modo tale da riuscire in una grande impresa: che è quella di poter condurre al loro interno la luce (che viene anche detta propagazione guidata). Le fibre ottiche trovano delle importantissime applicazioni nelle telecomunicazioni, nella diagnostica medica e nell’illuminotecnica.

Si deve mettere in evidenza un dato saliente: le diverse velocità di navigazione in Internet, possono variare in base alla tipologia e alla tecnologia utilizzata per l’infrastruttura di rete. Per esempio la Telecom Italia propone connessioni ADSL, VDSL e fibra. In genere le connessioni ADSL riescono a raggiungere la velocità massima di 20Mbps in download, fanno uso di un cavo di rame.

Le VDSL (FTTC) sono sostanzialmente differenti dall’ADSL, e questo perché la tratta dalla centrale telefonica all’armadio riparti-linea è stata sostituita da un apposito cavo in fibra ottica (la velocità massima ottenuta può essere di 30Mbps in download e 3Mbps in upload). Il cavo che arriva alla vostra abitazione è sempre quello solito: il classico doppino di rame e inoltre si deve utilizzare uno specifico modem per navigare.

Invece, le connessioni in fibra (FTTH) riescono a sfruttare per intero il cavo ottico fino alla vostra abitazione.

In teoria la velocità massima è molto alta. Attualmente in Italia i vari operatori telefonici vendono offerte con velocità fino a 100Mbps in download.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...