Come funziona il Web Hosting? COMMENTA  

Come funziona il Web Hosting? COMMENTA  

Per aprire un sito internet  c’è bisogno del web host provider. I siti internet  sono in un certo senso come delle parti di una proprietà virtuale. Per aprirne uno, hai bisogno di un posto, un indirizzo ed una piattaforma  su cui costruire il sito. I web host providers sono come gli agenti immobiliari del web.


Di solito, lo spazio del web viene affittato anche annualmente, trimestralmente o mensilmente. Il server usato è un potente computer che funziona su connessioni specializzate ad alta velocità. Hanno anche un alto grado di protezione. I pacchetti di abbonamento includono nell’host server la memoria del sito internet, un servizio di email, registrazione al dominio e risposte automatiche. Alcuni pacchetti includono anche il software per lo shopping e l’accesso ad un software aggiuntivo che può essere aperto sul sito.


CARATTERISTICHE:

Quando si sceglie un web host, si deve  scegliere la piattaforma operativa disponibile e quale linguaggio di scripting è usato. Le piattaforme operative sono due: Windows e Linux. La piattaforma Windows funziona su un apparecchio Windows. Linux, invece, è fatto apposta per le applicazione del server. Il linguaggio di scripting è disponibile in PHP (Hypertext Processor), Perl e ASP (Pagine Server Attive). Il  linguaggio di scripting  viene determinato dalla piattaforma operativa che hai. Windows usa ASP, mentre Linux usa Perl e PHP. Molte società di hosting forniscono sia Linux che Windows ai loro abbonati.


Un’altra opzione a disposizione è il web hosting gratis. Questo va bene per  uso personale ma non è consigliato se vuoi fari affari sul web, a causa di limitata assegnazione bandwidth, dominio generico e accesso limitato al sito.

L'articolo prosegue subito dopo


GENERI:

 Da quando ci sono molti websites, un certo numero di abbonati compra hosting virtuali o condivisi. Qui è dove la directory dell’host server è divisa tra gli abbonati. C’è anche l’opzione di host dedicated, dove un abbonato paga per l’ uso unico di un server personale. Di solito questo tipo di server viene usato da grandi imprese.  I server virtuali vanno bene per coloro che hanno una piccola impresa o per chi apre un sito per uso personale.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*