Come monitorare l'attività del disco rigido in Windows 7 - Notizie.it

Come monitorare l’attività del disco rigido in Windows 7

Microsoft

Come monitorare l’attività del disco rigido in Windows 7

I processi del computer accedono al vostro disco fisso, ogni minuto che il computer si esegue. Il disco rigido ha una quantità massima di dati al secondo in ingresso e uscita. Quando questo valore raggiunge il 100 per cento, il computer inizierà a rallentare i processi dovendo aspettare di leggere o scrivere informazioni. Microsoft Windows 7 ha un monitor di risorse che consente di monitorare l’attività di ogni disco rigido del computer, vedere quale processo sta utilizzando il disco rigido e spegnere i processi che stanno occupando l’accesso al disco.

Istruzioni:

1. Premere e tenere premuto il tasto “Windows” sulla tastiera e premere il tasto “R”. Digita “resmon.exe” nella casella ricerca e premere “Invio”.

2. Fare clic sulla scheda “Disco” nel monitor risorse. La finestra “Processi Con attività disco” identifica l’uso del disco da parte di processo, l’ID di processo e di lettura/scrittura ammontato in byte al secondo.

I grafici sul lato destro della attività del disco schermo da ingresso/uscita e il tempo totale attivo.

3. Fai clic destro su qualsiasi processo, e selezionare “Cerca online”. Si aprirà un browser Web ed eseguirà una ricerca online per identificare il processo. Selezionare “Termina processo” per terminare il processo e fermare l’accesso al disco.

4. Fare clic sulla freccia “giù” nel riquadro “Archiviazione”. Il riquadro “Arhiviazione” visualizza le unità logiche e fisiche del computer, la loro percentuale di “tempo di attività” e la “lunghezza coda del disco”, che è quanti processi sono in attesa di utilizzare il disco in qualsiasi momento. Fare clic sul menu “File”, e fare clic su “Esci” per chiudere il monitor risorse.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche