Conosciamo meglio alcuni dei partecipanti di X Factor, Gaia Gozzi e Daiana Lou COMMENTA  

Conosciamo meglio alcuni dei partecipanti di X Factor, Gaia Gozzi e Daiana Lou COMMENTA  

conosciamo-meglio-alcuni-dei-partecipanti-di-x-factor-gaia-gozzi-e-daiana-lou
conosciamo-meglio-alcuni-dei-partecipanti-di-x-factor-gaia-gozzi-e-daiana-lou

La prima puntata di X Factor, andata in onda giovedì 15 settembre, ha mostrato al pubblico alcuni talenti, come Gaia Gozzi e Daiana Lou. Conosciamoli.

Una delle prime concorrenti ad esibirsi sul palco della prima puntata di X Factor è stata Gaia Gozzi, una ragazza di 18 anni, che racconta di avere un rapporto molto forte con i genitori, in particolare con la madre, che la accompagna. Gaia è una ragazza che sempre molto timida, indossa come la madre, un turbante e si presenta sul palco cantantando un brano degli Animals, ovvero House of the rising sun, un pezzo per il quale lo stesso Agnelli si complimenta per la scelta. La sua voce colpisce moltissimo, non solo il pubblico, che le tributa una standing ovation, ma anche i giudici che la premiano con quattro sì, mandandola direttamente ai Bootcamp, lo step successivo del programma.

Gaia ha una voce profonda, energica e bellissima. Promossa. 

L’altra coppia sono i Daiana Lou, due fidanzatini che sono artisti di strada a Berlino dove suonano e cantano. I due si presentano sul palco di X Factor con un pezzo non semplice, ovvero Chandelier di Sia. Lei canta e il fidanzato suona la chitarra. La loro esibizione, soprattutto quella di lei, tocca il cuore e la dimostrazione è il modo in cui lei canta il brano e cosa rappresenta per lei. Manuel Agnelli si rende conto di un vissuto dietro la performance e Daiana, commmossa, racconta della sua vita all’interno della comunità dei Testimoni di Geova. Ora è libera, salva grazie alla musica che l’ha aiutata e il pezzo cantato ne è la dimostrazione.


Tutti quattro i giudici li promuovono e Fedez pensa che sia giunto per loro il momento di imboccare la strada degli artisti.

Per maggiori informazioni, puoi vedere la loro performance su Youtube.

 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*