Dieta: il trucco del giorno a settimana. I segreti del Guru dei Vip

Salute

Dieta: il trucco del giorno a settimana. I segreti del Guru dei Vip

8 semplici trucchi direttamente da Marc Mességué, il guro dei Vip, per perdere peso e mantenersi in forma in un solo giorno!

Ebbene si! l’ultima frontiera della nutrizione prevede la possibilità di perdere peso in un solo giorno.

Gli otto semplici consigli di Marc Mességué, meglio conosciuto come il guro dei Vip, sintetizzano i principali passi da seguire per una disintossicazione del nostro corpo e della nostra mente mediante l’utilizzo di cibi sani, freschi e senza sale. E’ proprio questo infatti il nostro principale nemico, causa di danni e pericoli per il nostro organismo. L’attenzione verso l’eccesso di sodio, che porta ad effetti nocivi simili a quelli causati dal fumo e ell’obesità, è fondamentale. Si pensi che è ingerito da noi tre volte più della quantità richiesta, spesso senza farci nemmeno caso. La riduzione di sodio è quindi il primo passo verso una depurazione del nostro corpo, che vedrà una riattivazione del metabolismo e il subitaneo ritorno alla forma fisica desiderata.

Otto consigli per una dieta sana ed equilibrata

1- Innanzitutto bisogna decidere il giorno in cui si desidera stare “alle strette”, spesso si consiglia il lunedì, dopo gli “sgarri” del fine settimana.

2- Una volta scelto il giorno, bisogna pesarsi, solitamente la mattina, appena svegli e senza aver mangiato.

Questo si ripete anche il giorno successivo, per annotare le differenze che incorrono tra il giorno “di magro” e il giorno normale.

3- Nel giorno prescelto si dovranno evitare i carboidrati, come pasta e riso, con eccezione per la colazione, nella quale due fette di pane (senza sale!) sono concesse, con aggiunta di miele o marmellata e una tazza di caffè, orzo o tè, senza dimenticare la frutta a metà mattina e a metà pomeriggio. Sì, a pesce e carne, che garantiranno l’apporto delle proteine, così come le lenticchie, i ceci e i fagioli, che essendo proteine vegetali non dovranno essere accompagnate al pesce o alla carne. Questi ultimi prediligono una cottura al vapore, al forno, alla griglia o al cartoccio. Sì anche ad un filo di olio extravergine d’oliva, a crudo. Assolutamento NO! a cibi surgelati o precotti, fonte di sale in eccesso per eccellenza.

4- L’adozione di questi parametri è consigliabile anche per tutti gli altri giorni, con un invito al consumo di cibi provenienti da coltivazioni biologiche, e l’adozione di modalità di cottura precedentemente delineate.

Il consumo di verdura cruda è vivamente consigliato, soprattutto prima dei pasti, poiché facilità le funzioni digestive e lassative dell’organismo. Per i dolci, che non possono essere esclusi dalla lista, sono consigliati quelli naturali, con invito a consumarli principalmente a colazione.

5- Possibilità di incrementare questi giorni di magro, fino ad un massimo di due gironi a settimana, e per un periodo limitato.

6- Attenzione agli abbinamenti: le verdure possono essere abbinate alla carne, alla pasta, al pane e alle patate. Non così per i legumi, che non vogliono essere abbinati alla pasta e alla carne; stessa cosa per l’abbinamento uova-riso, da evitare.

7- E’ possibile, inoltre, avere un’idea delle calorie che assumiamo facendo riferimento ad una scala che va da 0 o 9 calorie per grammo. Verdure coprese da 0 a 1, le carni da 1 a 3, e gli insaccati da 3 a 9.

8- In linea generale, si consiglia di condire tutto con un flo di olio extravergine d’oliva, poco sale, ammesso nella cottura dell’acqua.

Sì, all’utilizzo di zucchero di canna o miele per dolcificare. Sì, a frutta di stagione (all’inizio di pasti o lontano da questi), al pane intregrale, seppur limitandone l’uso. Sono ammessi anche uova e formaggi, ma con molta moderazione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche