Dolci friciò di Carnevale del Piemonte COMMENTA  

Dolci friciò di Carnevale del Piemonte COMMENTA  

Dolci di Carnevale del Piemonte
Dolci di Carnevale del Piemonte

Uno dei più famosi dolci tipici del Carnevale in Piemonte sono i friciò.

Un dolce fritto, molto simile alle castagnole, ma con una differenza: il ripieno di uvetta e pezzetti di mela.

Altro classico sono le bugie o ‘busie’, dolcetti di pasta fritta, in altre parti d’Italia chiamate “chiacchiere”, “lattughe”, “frappe”, “gasse”, “galani”. Le bugie secche, fritte o al forno, possono anche essere ripiene alla marmellata o alla Nutella. Quelle astigiane si differenziano dalle altre per la loro leggerezza. Altro dolce sono le bignole, palline di pasta fritta ripiene al cioccolato o alla crema.


Tipica di Torino,  è la caramella gianduja, piatta e larga, composta in prevalenza da zucchero e sciroppo di glucosio, al gusto di arancia, fragola, pera e limone. Dalla forma quasi rotonda è contenuta in un incarto esagonale su cui è raffigurata la maschera torinese, Gianduja.


Ed infine la Tirà,  un’antica ricetta di un dolce in uso nelle campagne piemontesi, gustoso e  gustoso, a base di farina, uvetta ed uova..

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*