Europei Under21: L’Italia parte forte battendo l’Inghilterra, decide Insigne COMMENTA  

Europei Under21: L’Italia parte forte battendo l’Inghilterra, decide Insigne COMMENTA  

A Tel Aviv, l’Italia batte 1-0 l’Inghilterra nella gara d’esordio delle finali dell’Europeo Under 21. Match-winner dell’incontro Lorenzo Insigne, il numero 10 azzurro segna il gol partita con una punizione capolavoro al 78′.
Comincia con una sfida di prestigio l’Europeo degli azzurrini di Mangia, nella gara d’esordio l’avversario è l’Inghilterra. Italia che parte subito col piede giusto, le prime occasioni della gara sono tutte di marca azzurra, la coppia-gol ex Pescara Immobile-Insigne si accende subito sfiorando il gol con un occasione a testa, meno presente stasera il terzo gioiello dell’ex squadra di Zeman, Marco Verrati, apparso più nervoso che concreto, come in altre circostanze. Il primo tempo si chiude con ancora l’Italia avanti con Florenzi che chiede un rigore, in vano, per un intervento di Robinson su di lui. Primo tempo in archivio sullo 0-0.

Inizio ripresa che si apre con un episodio dubbio, l’Inghilterra sblocca il risultato con Dawson, ma l’arbitro annulla. Nella secondo frazione la supremazia azzurra è meno netta che nel primo tempo anche se l’episodio scuote Insigne e compagni; Butland salva prima su Borini, non si ripete qualche minuto dopo su Insigne, il numero 10 azzurro pennella un calcio di punizione è porta l’Italia in vantaggio, vantaggio meritato per occasioni create e supremazia territoriale.

Qui l’Italia smette di giocare come fatto fino al 1-0, subisce il ritorno degli inglesi e rischia grosso in pieno recupero con Henderson su cui è miracoloso Bardi.

Il finale è 1-0 per l’Italia, che ipoteca già il passaggio del turno con questa vittoria sulla principale rivale del girone. Prossima gara sabato contro i padroni di casa di Israele che hanno pareggiato 2-2 nel pomeriggio contro la Norvegia.

L'articolo prosegue subito dopo

Vincenzo Margiotta

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*