Indennizzi Vw europei come in USA, chiede l’Ue COMMENTA  

Indennizzi Vw europei come in USA, chiede l’Ue COMMENTA  

Volkswagen

Volkswagen esclude di poter indennizzare i clienti europei con modalità simili a quelli americani. “Un rimborso di questo tipo schiaccerebbe VW” dicono. Ma l’Ue preme.


L’unico modo “per ripristinare la fiducia nel settore auto europeo” è indennizzare i clienti del Vecchio Continente come e quanto quelli americani. A dirlo è stata il commissario UE al mercato interno Elzbieta Bienkowska.

“Bisogna trattare i consumatori europei come quelli USA” ha specificato, aggiungendo che questo sarebbe “il miglior modo di procedere”.

La Bienkowska ha però precisato che “non spetta alla Commissione ma a Volkswagen presentare delle soluzioni”. L’amministratore delegato di VW Mathias Mueller ha di recente dichiarato in un’intervista al Die Welt che indennizzi europei del tipo di quelli americani sono da escludere.

Non c’e’ bisogno di un matematico per capire che un rimborso danni di questo tipo schiaccerebbe Volkswagen” ha spiegato Mueller, secondo il quale “ci vorranno più o meno due generazioni di veicoli”, cioè 15 anni, per riportare VW al livello pre dieselgate.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*