Petizioni online e Valore legale COMMENTA  

Petizioni online e Valore legale COMMENTA  

Una domanda fondamentale da porsi, prima di creare una petizione online, è il suo valore legale.

Per la legge italiana sono necessarie 50.000 firme autenticate perché i cittadini o loro associazioni possano depositare una proposta di legge (petizione precettistica), e 500.000 le firme necessarie per indire un referendum abrogativo.


In entrambi i casi è la Corte di Cassazione a validare le firme.

Di solito i comitati promotori raccolgono un numero superiore di firme, almeno tra il 5 e il 10%, per tenere conto di quelle che potrebbero risultare non ritenute valide dalla Suprema corte e che potrebbero quindi essere escluse dal computo.


Il punto focale dunque è sempre l’autentica delle firme.

L’ordinamento italiano equipara la firma digitale  a quella chirografa, e ogni cittadino può ottenere una firma digitale per certificare la propria identità.


Tuttavia, non esiste un  sito web istituzionale per la raccolta di petizioni con firme digitali, e per l’esercizio del diritto di petizione via Internet.

L'articolo prosegue subito dopo

 

Date un’occhiata a www.activism.com per chiarirvi le idee.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*