Piante grasse

Piante e Giardino

Piante grasse

nullSono molte le specie di Echeveria coltivate, quasi tutte le 150 specie che compongono il genere si adattano con successo alle nostre condizioni perché capaci di sopportare forti escursioni termiche.
Sono originarie delle aree desertiche, asciutte e montane del sud America e dell’America centrale caratterizzate da giornate molto calde e notti fredde.
Le variabilità delle forme all’interno del genere è una continua variazione del tema delle rosetta, non troppo stretta, di foglie carnose. Le Echeverie, appartengono alla famiglia delle Crassulacea, le specie coltivate più diffuse hanno dimensioni comprese fra i 6 e 30 cm di diametro e gli 8 e i 30 cm in altezza, ma in natura non mancano esempi di gigantismo rosette con 60 cm di diametro e altezza fino a 150 cm.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche