Come realizzare un Home Theatre fai da te COMMENTA  

Come realizzare un Home Theatre fai da te COMMENTA  

Come realizzare un Home Theatre fai da te
Come realizzare un Home Theatre fai da te

È possibile costruirsi da soli un home theatre in casa? Sì, e con la nostra guida proviamo a farvi entrare nel mondo di questo speciale fai-da-te

Come farsi da soli il proprio sistema home theatre personale? Andiamo passo passo. Innanzitutto bisogna scegliere la sala della casa o del locvale dove volerlo montare e fare attenzione che ci sia spazio per tutti i pezzi presenti nello scatolo dell’Home Theatre. Soprattutto spesso e volentieri, è possibile che manchi il cavo AV, ovvero quello per collegare l’home theatre ai dispositivi già precedentemente installati dei quali si vorrà amplificare e migliorare l’audio.

Una volta scelto lo spazio per la disposizione, bisogna stare attenti ai seguenti fattori: lo spazio in cui collocare l’home theatre, la grandezza della stanza e della tv, la luminosità della stanza, l’acustica della camera e la disposizione dei componenti. Innanzitutto le fonti di luce della stanza scelta non devono essere eccessive. Quindi porte e finestre piccole, e l’acustica complessiva deve essere già buona di suo.

In secondo luogo: più la stanza è “isolata” e meglio è: mettete tende pesanti, quadri alle parenti, o rendetela “insonorizzata” nel miglior modo che potete.

Terzo luogo, l’illuminazione: fate provenire la luce, per quanto possibile debole, da un solo punto della stanza. Inoltre fate in modo che il fascio di luce non interferisca con lo schermo del televisore o del dispositivo di riproduzione. 

Quinto punto: attenti a cosa dovete riprodurre. Se dovete solo vedere la tv o una vecchia videocassetta, allora basta il vostro normale televisore. È invece consigliabile un proiettore se avete intenzione di vedere dvd o blu-ray. Ovviamente questo vale anche per tutti quei programmi in HD. Ma un proiettore è una spesa importante e la sua lampada ha sempre una durata ridotta.

Sesto punto: la grandezza dello schermo della tv. Calcolatela e raddoppiatela. Tale sarà la vostra distanza dallo schermo per una buona visione e tale sarà anche la distanza che deve avere il proiettore per una valida esperienza.

Infine, attenti agli altiparlanti. Il sistema 5.1 è in genere il più diffuso: cinque casse e un subwoofer. Adesso avete tutto ciò che vi serve. Leggete il manuale di istruzioni e il gioco è fatto.

 

Leggi anche

About Modestino Picariello 517 Articoli
Giornalista e insegnante, amo poter raccontare la realtà in maniera chiara e semplice. Il più grande potere è nella conoscenza
Contact: Google+

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*