Roma-Torino, 13 giornata di serie A: il dopo derby COMMENTA  

Roma-Torino, 13 giornata di serie A: il dopo derby COMMENTA  

Erik Lamela - 8 gol in campionato

C’è bisogno di un riscatto. Zeman lo sa, ma lo sa anche il “toro” : i piemontesi sono pronti a sfruttare il momento no di “Pupone” e compagni.


Da una parte Ventura vuole competere ad armi pari, temendo il potenziale offensivo degli avversari: “Noi dobbiamo mettere nel conto di subire qualcosina: se interpreteremo bene la partita possiamo ambire a far bella figura, diversamente saremo costretti a subire molto”, dall’altra il boemo ne riconosce l’organizzazione nel reparto arretrato: “si vede che basano molto il gioco sulla fase difensiva, ci vuole tanto lavoro e tanta pazienza per arrivare alle conclusioni”.

E’ una partita da prendere con le pinze per il mister giallorosso, anche se Franco Baldini ha ribadito la fiducia della società nei suoi confronti. Tre sconfitte per 3-2 nelle ultime cinque partite hanno evidentemente lasciato perplessi i tifosi (vedi i soli cinquemila biglietti venduti), e Zeman si trova di nuovo a fare i conti con il suo “problemino” del non vincere. Dopo la sconfitta nel derby e tutti i problemi che ne derivano in una città come la capitale, servono solo risultati, ed il tecnico in conferenza stampa si è detto sicuro che arriveranno. I granata però non sembrano proprio gli avversari adatti per una passeggiata scacciapensieri; le ultime tre partite li abbiamo visti pareggiare in trasferta con Lazio e Napoli, e acchiappare tre punti contro il Bologna in casa.


IN CAMPO – Per la Roma qualche problema con Burdisso, De Rossi e Tachtsidis squalificati. Confermato Goicoechea in porta, ballottaggio sulla corsia sinistra tra Balzaretti e Dodo, in avanti tra Osvaldo e Destro. Per il Torino formazione tipo, con la lotta tra Sgrigna e Sansone per affiancare Bianchi, e tra Glik e Rodriguez per completare il duo dei difensori centrali assieme al recuperato Ogbonna.


 

Fais Luca

 

 

 

 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*