Sex War

Donna

Sex War

“Che l’amore è tutto, è tutto ciò che sappiamo dell’amore”.
Emily Dickinson

ROMA – Novembre 2008
Prendo un taxi e corro all’aeroporto in pieno pomeriggio.
Prendere il pomeriggio di giovedì e andarmene da lui perché lui il week era impegnato con il lavoro, per me era più che sufficiente, pensavo a questo mentre ero seduta nel mio posto in attesa di decollare.
Era il nostro primo appuntamento pensavo, dopo due anni e mezzo.
E’ sempre tutta una questione del cazzo. I miei neuroni si stavano surriscaldando con tutti i pensieri che avevo in testa.
Lui non lo avevo sentito tutto il giorno e ora ero imprigionata in quella lattina di alluminio a forma di supposta con le luci a intermittenza, piena di gente senza poter comunicare con lui in nessun modo.
Io odio volare, mi manca il mio spazio vitale e della mia privacy, ero ancora agitata per essere riuscita a passare i controlli del metal detector e ai raggi x con il mio trolley con dentro un regalino per il mio amore, un vibratore, sapete volevo farlo felice, possederlo, dargli prova della mia passione estrema.

Temevo che al passaggio sarebbe scattati tutti gli allarmi, e mi avrebbero fermata per spaccio di pornografia o messo la mia foto sullo schedario delle escort nazionali con refurtiva, in flagranza di reato.
Ma non suonò nulla e ora mi trovavo dentro l’aereo nell’attesa che decollasse anche se in ritardo, cominciavo ad avere caldo, ero nella mia fase premestruale, mi sentivo gonfia e maledettamente ormonale.
I jeans stretti mi stavano soffocando e i miei stivali nuovi alti neri scamosciati, comprati per l’occasione, mi facevano male, la giacca di velluto nera mi stava trasformando in una sauna portatile e la mia camicia di seta su misura bordeaux sarebbe stata buona per spolverare i mobili.
Ma mi sentivo fica, il mio atteggiamento da bella fica, della serie baciami il culo, era all’apice, sarei discesa negli inferi appena l’aereo avesse atterrato a Malpensa, ma ancora non lo sapevo e in quel momento mi sentivo così eccitata e non mi ero sentita così su di giri, sexy e eccitata dai tempi del liceo, ma quei giorni erano i nostri giorni , i nostri giorni dell’amore.

di Carlotta Miller
Copyright WGAW Registration Number: 1433848

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Simona Pagliarini 62 Articoli
Giornalismo è diffondere quello che qualcuno non vuole che si sappia, il resto è propaganda. (Horacio Verbitsky) Simona, laurea in Psicologia presso l'Università di Roma La Sapienza Giornalista-pubblicista di politica interna, estera e cronaca, scrittrice Amo l'amore, scrivere, il mare, la neve e la vita
Contact: Google+