Stage diving folle al concerto, si lancia da 10 metri - Notizie.it

Stage diving folle al concerto, si lancia da 10 metri

Concerti

Stage diving folle al concerto, si lancia da 10 metri

Fare stage diving durante i concerti permette di sentire il calore del pubblico in modo concreto. Consiste in un tuffo dal palco, atterrando sugli spettatori che, tenendo sollevato il cantante, lo ‘trasportano’ come se nuotasse su tante centinaia di mani. Ma quanto accaduto al concerto di George Watsky all’Alexandra Palace di Londra è stato davvero spettacolare quanto stupido. Il rapper 27enne ha pensato bene di lanciarsi da un’altezza di 10 metri: uno stage diving tanto bizzarro quanto folle, con il risultato che il pubblico, spaventato, si è scansato quando ha visto il cantante precipitare su di loro. Un gesto che è costato caro ai fan dell’artista, con due feriti tra il pubblico: una donna, che si è fratturata un braccio ed un ragazzo che ha riportato una lesione alla schiena. Nelle ore successive al concerto, George si è scusato con un lungo messaggio su Facebook: “Non ci sono scuse per quello che ho fatto – ha detto – Sono stato stupido e irresponsabile, non ero ubriaco e non mi ero drogato.

Mi sono solo sbilanciato nel calore del momento. Imparerò da quest’errore”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche