Stagista muore a Londra: aveva lavorato per tre giorni consecutivi

Cronaca

Stagista muore a Londra: aveva lavorato per tre giorni consecutivi

Moritz Erhardt è un ragazzo tedesco di ventuno anni arrivato in Gran Bretagna per fare uno stage alla Bank of America, una delle più grandi banche londinesi. Il ragazzo è stato trovato morto nella doccia del dormitorio in cui alloggiava. Le circostanze della sua morte sono ancora da chiarire, ma secondo alcune indiscrezioni Moritz soffriva di attacchi epilettici, e forse uno di questi gli sarà stato fatale. Il giovane stagista è morto dopo che aveva trascorso al lavoro settantadue ore consecutive: i suoi colleghi hanno rivelato che per sostenere turni così massacranti lo stagista tedesco prendeva continuamente caffè.

Moritz avrebbe concluso lo stage tra una settimana. Intanto un ex banchiere ha spiegato in una intervista rilasciata al quotidiano inglese “Independent” che nelle banche londinesi gli stagisti svolgono in media 100-110 ore alla settimana, cioè 14 ore al giorno. Si tratta di turni a dir poco disumani che però permettono a questi giovani di guadagnare parecchio, oltre 3100 euro al mese.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche