Stefano Fiore: indagato per omicidio l’ex giocatore della Lazio

Sport

Stefano Fiore: indagato per omicidio l’ex giocatore della Lazio

stefano fiore

Stefano Fiore è stato indagato per omicidio colposo a causa di un incidente nel quale è morto un ragazzo di soli 22 anni. In corso gli accertamenti del caso

Brutte notizie per Stefano Fiore, ex giocatore della Lazio tra il 2001 e il 2004 ma con un passato, tra le altre, anche con le maglie di parma, Udinese, Fiorentina, Valencia e Torino, nel giorno del suo 42esimo compleanno avvenuto lo scorso 17 aprile.

L’ex giocatore infatti è stato iscritto nel registro degli indagati per omicidio colposo, così è stata la decisione del Pubblico Ministero Antonio Clemente, dopo il tamponamento a catena avvenuto il giorno di Pasqua, all’incirca attorno alle ore 13, lungo la via Flaminia, più o meno all’altezza del centro Rai di Saxa Rubra, dove un ragazzo di soli 22 anni ha perso la vita.

La giovane vittima era seduto a fianco del padre che guidava la vettura, padre che era rimasto illeso dal tamponamento. Secondo il Pubblico Ministero, Stefano Fiore, che si trovava in auto assieme alla moglie e alle figlie, viaggiava a velocità sostenuta quando la vettura che lo precedeva frenava improvvisamente.

L’auto dell’ex giocatore della Lazio, a causa del poco spazio di frenata, non aveva modo di evitare l’auto che lo precedeva andandola a tamponare in maniera violenta e di fatto innescando un effetto a catena.

Cinque le macchine coinvolte nel tragico evento con ben 12 persone rimaste ferite, tre delle quali in modo anche grave.

Le prsone più gravi erano state portate agli ospedali Gemelli, Villa San Pietro e Sant’Andrea. Dopo oltre un giorno di ricovero purtroppo il ragazzo 22enne non ce l’ha fatta. Ecco il motivo per cui è stato aperto nei confronti di Fiore un fascicolo per omicidio colposo.

Effettiata l’autopsia sul corpo del ragazzo deceduto mentre la Polizia ha effettuato i rilievi del caso sulla strada dove è avvenuto l’incidente anche per capire quale fosse la velocità della vettura di Fiore ricostruendo così l’avvenuto in quel maledetto giorno di Pasqua. Inoltre altre rilevazioni serviranno per scoprire se la vittima indossasse o meno le cinture di sicurezza.

Stefano Fiore è ovviamente apparso sotto choc per l’avvenuto ma non è stato ancora ascoltato per la sua versione dei fatti. Non gli è stata inoltre ritirata la patente in quanto, dai test effettuati, non risultava in stato d’ebbrezza. Certamente per l’ex giocatore anche della Nazionale Italiana una bruttissima Pasqua che potrebbe avere conseguenze sicuramente non piacevoli.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche