Vitamina 12 come trattamento per le vertigini COMMENTA  

Vitamina 12 come trattamento per le vertigini COMMENTA  

Spesso le vertigini non sono il risultati di malattie gravi e occorre trattarle individuando le cause, che possono essere molteplici. Uno dei trattamenti comporta una terapia con vitamina B12.

Leggi anche: Quali sono le cause delle vertigini e della perdita di conoscenza negli anziani?


Vertigini

Cause

Problemi a occhi, orecchie, nervi e muscoli possono causare vertigini. Cali o aumenti della pressione del sangue e disordini legati all’ansia sono cause aggiuntive. Anche una carenza di vitamina B12 può causare vertigini.

Leggi anche: Quali sono le cause di quotidiane vertigini?


Carenza di vitamina B12

La carenza di vitamina B12 è comune negli adulti al di sopra degli 80 anni. Malassorbimento, scarsa nutrizione, essere vegetariani, disordini allo stomaco, alcolismo, anemia e farmaci possono portare ad avere una carenza di vitamina B12 e quindi vertigini.


Identificazione

Bassi livelli di vitamina B12 sono riscontrabili attraverso un completo esame del sangue. L’esame viene spesso eseguito se vi è debolezza, addormentamento o formicolio di braccia e gambe, perdita di equilibrio e vertigini.

L'articolo prosegue subito dopo


Opzioni

La vitamina B può essere somministrata oralmente in dosi giornaliere da 1 o 2 mg in forma di capsule. Possono anche essere praticate delle iniezioni mensili, di cui la prima dose di 1000 ug e le seguenti di 100 ug.

Considerazioni

Il fegato può conservare vitamina B12 a sufficienza per due anni, quindi occorre che trascorra tale tempo per notare una carenza di vitamina B12. Oltre ai vegani e a chi ha altre condizioni, la maggio parte delle persone hanno forniture di vitamina B12 per 3-5 anni nel proprio corpo.

Sintomi

Oltre alle vertigini, i sintomi della carenza di vitamina B12 comprendono colorito spento, problemi di udito, affaticamento, respiro corto, perdita di peso, depressione, ansia e danni al nervo ottico.

Leggi anche

babbo natale
Guide

Come sopravvivere al pranzo di Natale

Ecco come fare a sopravvivere al pranzo di Natale, nonostante le domande incalzanti dei parenti e le quantità industriali di cibo.   Manca davvero poco alle festività natalizie e in molti si staranno domandando come sopravvivere al pranzo di Natale. Cibo in quantità industriali, domande impertinenti dei parenti, e bambini che piangono e urlano in ogni angolo della casa. Non temete! Questo articolo vi consiglierà come comportarvi per sottrarvi a queste torture. Per prima cosa cercate di evitare le discussioni private a tavola, cercando di cambiare discorso quando uno dei parenti vi incalzerà con domande inopportune. Inoltre è assolutamente vietato Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*