×

“Abolizione del coprifuoco con un decreto”, la proposta di Governatori e Lega

Abolizione del coprifuoco con un decreto. Questa sarebbe l'idea di diversi governatori e della Lega che vorrebbero un allentamento delle misure.

Abolizione coprifuoco governatori

La scelta del Premier Mario Draghi di mantenere il coprifuoco dalle ore 22 fino alle 5 del mattino fino al 31 luglio ha suscitato non poche critiche da parte delle forze politiche con diversi governatori che avrebbero già chiesto un allentamento del coprifuoco alle ore 23.

Il Premier avrebbe tuttavia precisato che l’allentamento del coprifuoco potrebbre avvenire ben prima della scadenza del decreto, attraverso un monitoraggio attento della curva epidemiologica. “Faremo un monitoraggio attento e appena la situazione epidemiologica migliora potremo fare altri allentamenti”, le parole del premier Draghi al riguardo. 

Abolizione del coprifuoco da parte dei governatori 

Se da un lato molti governatori hanno chiesto un allentamento del coprifuoco con la misura posticipata alle 23 anziché alle 22, dall’altro partiti come Forza Italia e Fratelli d’Italia avrebbero chiesto l’abolizione del coprifuoco.

Il Ministro degli Affari Regionali Mariastella Gelmini avrebbe messo in evidenza come FI abbia dovuto seguire una linea la cui decisione sarebbe stata presa da Draghi. Anche il capogruppo Francesco Lollobrigida a tal proposito ha dichiarato di essere per “l’abolizione del coprifuoco, regole per aperture in sicurezza e il ripristino della legalità”. 

Il Presidente Luca Zaia intervenuto a “l’aria che tira” ha messo in evidenza come pur essendo importante non abbassare la guardia, il coprifuoco non è il fattore determinante che risolve la situazione: “Noi come Regioni abbiamo fatto delle linee guida, proposte al governo, che andavano nella direzione della riapertura dei ristoranti sia nelle ore di pranzo che di cena, con la previsione di aprire i ristoranti anche in zona rossa aumentando il distanziamento.

Io spero che Draghi cambi idea sul coprifuoco”.

Salvini: “Coprifuoco insensato”

Non ha usato mezze parole il leader della Lega Matteo Salvini che su Facebook si è espresso in modo contrario al coprifuoco definendolo addirittura insensato: “Diminuiscono contagi e malati, aumentano vaccini e guariti. E da lunedì due terzi delle regioni torneranno in zona gialla. No a insistere con chiusure, divieti e un insensato coprifuoco, sì alla vita e alla libertà”.

Contents.media
Ultima ora