×

Tragedia ad Afragola: Bambino di 18 mesi muore soffocato

Tragedia ad Afragola: Bambino di 18 mesi si nasconde dietro al divano e muore soffocato. Sulla vicenda indagano gli inquirenti.

bambino morto

Una terribile tragedia ha colpito Afragola, nel napoletano. Un bambino di soli 18 mesi è stato ritrovato morto dai genitori. Il bimbo si era nascosto dietro al divano, ma è rimasto soffocato. I medici hanno tentato invano di rianimarlo. Sulla vicenda indagano gli inquirenti.

Tragedia ad Afragola

Una terribile tragedia ha colpito una piccola famiglia dell’interland napoletano. Ad Afragola, un bambino di 18 mesi è stato ritrovato morto dai suoi genitori. Secondo la ricostruzione degli avvenimenti, il bambino si sarebbe nascosto per gioco, inizialmente si credeva all’interno di un mobile, ma poi sembra sa stato confermato dietro ad un divano. probabilmente il gioco sarà durato per molto tempo o i genitori stessi non sapevano che il loro figlioletto stesse giocando, le dinamiche dell’incidente non sono ancora chiare.

Fatto sta, che i due si sono ritrovati a dover assistere ad una terribile scena: il loro piccolo bambino era morto.

Non appena accortisi dell’accaduto i due genitori hanno subito chiamato i soccorsi. Ma a nulla sono servite le prestazioni offerte dall’ospedale Villa dei Fiori di Acerra. Nonostante i 45 minuti in cui i medici pare abbiano cercato con tutte le loro forze di rianimare il piccolo, non c’è stato nulla da fare e il bambino è stato dichiarato morto. Sulla vicenda indagano gli inquirenti per verificare che si sia trattato solo di un incidente domestico o eventualmente di altro. A causa dell’indagine in corso, il corpo dell’infante è in stato di sequestro

Incidenti domestici

Non sarebbe la prima volta che per una piccola distrazione di un genitore, di un tutore o ancora dei nonni un bambino sfugga al controllo dell’autorità di turno e si faccia del male, a volte anche rimettendoci la vita.

A settembre un bimbo di 3 anni è deceduto perchè òe sue vie respiratorie erano state ostruite da un pomodoro. Il piccolo aveva approfittao di un momento di distrazione della sua mamma per andare nell’orto. Avrebbe poi colto un pomodoro ciliegino con il quale sarebbe rimasto soffocato. Anche allora, a nulla sono seriviti i soccorsi nè del vicino di casa medico, nè dei medici dell’ospedale di Parma.

A Potenza, invece, un bambino di 18 mesi stava facendo colazione con una brioche di un famoso marchio. Al bambino sarebbe andato di traverso il boccone. I nonni prontamente hanno approfittato dell’esperienza di un medico amico mentre attendevano i soccorsi. Ma a nulla sarebbero serviti i vari interventi. Il bambino sarebbe deceduto poco dopo essere giunto in clinica.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Leggi anche