Buffon su ritiro: 'Potrei giocare anche l'anno prossimo'
Buffon su ritiro: ‘Potrei giocare anche l’anno prossimo’
Calcio

Buffon su ritiro: ‘Potrei giocare anche l’anno prossimo’

buffon

Buffon, che si appresta a compiere 40 anni, afferma che la prossima stagione potrebbe giocare ancora se la Juventus glielo chiederà

Buffon, leggenda del calcio italiano, si appresta a compiere 40 anni domenca 28 gennaio. Da tempo si dice, e lui stesso ha detto, che questa stagione sarà l’ultima della sua grandissima carriera. Tuttavia, non è ancora stato confermato nulla nella formalità. Gigi Buffon ha affermato che, per discutere della questione, ci sarà uno specifico incontro con Andrea Agnelli. E, se gli verrà chiesto, il portierone potrebbe difendere i pali bianconeri (e anche azzurri?) per un altro anno ancora.

Buffon ritiro

Non è la prima volta, in verità, che il grande Gigi Buffon apre a giocare un’altra stagione. Aveva infatti dichiarato che, se la Juventus dovesse vincere la Champions League 2017-2018, avrebbe giocato un altro anno per poter partecipare alla Supercoppa e al Mondiale per club. Un’eventualità che gli auguriamo, ma che è tutt’altro che certa. Adesso, c’è una possibilità molto più plausibile. Gigi Buffon ha affermato che è in procinto per incontrare il presidente Andrea Agnelli per parlare bene della questione.

Il portierone, nonostante i 40 anni che compie il 28 gennaio, vorrebbe giocare ancora. Gigi Buffon ha affermato: “Presto incontrerò il presidente Agnelli e ne parleremo: mi piacerebbe giocare ancora, ma la soluzione migliore va trovata con la società”. Il portiere vicecampione d’Europa ha affermato che vuole il bene del club, e che vuole capire se questo lo consideri ancora importante, ed in che vesti. Che forse potrebbero non essere quelle del portiere. Gigi Buffon afferma: “Non voglio diventare un problema per la squadra e per i compagni”.
Nel futuro, comunque, c’è sempre l’idea di un Buffon dentro il mondo del pallone. Il portierone ha chiesto consiglio a Marcello Lippi (con cui vinse scudetti e Coppa del Mondo). L’ex ct della Nazionale Azzurra gli ha detto di prendersi un anno sabbatico. Buffon ha affermato di non voler fare l’allenatore di club, e di vedersi più alla guida di una nazionale.

Tuttavia precisa: “Non mi sto candidando per l’Italia”.

buffon

Voglia di giocare

Gigi Buffon sembra quindi ancora pieno di carica e di voglia, nonostante il tempo, nonostante la cocente delusione della mancata qualificazione ai Mondiali di Russia 2018. E nonostante il grande impiego di Wojciech Szczesny, il portiere polacco che lo sta egregiamente sostituendo alla Juventus. Sembra, infatti, che questo impiego molto frequente del secondo portiere stia preparando il passaggio di consegne che dovrebbe arrivare a fine stagione. Almeno questo era quello che tutti pensavano.

Sarà interessante l’esito dell’incontro con Andrea Agnelli. Tutti, infatti, ricordano il controverso addio alla Juventus di Alessandro Del Piero, altra grande leggenda bianconera e del calcio italiano in generale. Amatissimo dai tifosi di tutta Italia, Pinturicchio è stato giudicato di ingombro eccessivo per la società. Sarà anche così per il portierone Gigi Buffon? Forse no, o comunque molto meno, in quanto i ruoli che questi due fuoriclasse fanno o facevano in campo erano molto diversi.

Un portiere, in potenza, può giocare più alti per più anni rispetto ad un giocatore di movimento. D’altronde, Dino Zoff vinse un Mondiale a 40 anni.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Leggi anche

Finali perse
Calcio

Le finali perse dall’Italia

16 luglio 2018 di Redazione
Vi chiedete quali sono le partite in cui l’Italia è stata a un passo dal vincere un Mondiale o un Europeo? Ecco quali sono le finali perse dall’Italia