Cadavere nel Foggiano, trovato corpo di un giovane senza vita in un'auto
Cadavere nel Foggiano, trovato corpo di un giovane senza vita in un’auto
Cronaca

Cadavere nel Foggiano, trovato corpo di un giovane senza vita in un’auto

cadavere

Macabro ritrovamento a Candela, nel Foggiano, dove è stato rivenuto all'interno di un auto il cadavere di un giovane di 20 anni. Sono aperte le indagini per approfondire la vicenda.

Macabro ritrovamento del cadavere di un ragazzo nelle campagne di Candela, nel Foggiano. Dei passanti hanno notato un’auto caduta in un canalone ed hanno intravisto il corpo inerme. Subito sono stati chiamati i carabinieri, che stanno indagando sul caso. A recuperare l’auto e ad estrarre il cadavere sono stati impegnati i vigili del fuoco. Insieme al corpo senza vita del giovane è stato rinvenuto anche quello del suo cane.

Cadavere in auto

Stavano passando lì, probabilmente per caso, oppure come sono soliti fare quotidianamente. Mai si sarebbero sognati di assistere a quella macabra scena. Per puro caso hanno scorto un’auto caduta in un canalone, con al’interno un cadavere. Il luogo preciso del fattaccio è la località Canestrelli, che si trova nelle campagne di Candela. Subito è scattato l’allarme, i carabinieri sono giunti sul posto e ora sono impegnati nelle indagini. Ignote le cause e la modalità dell’accaduto: al momento, infatti, non si esclude alcuna ipotesi.

Assieme al cadavere del giovane, che si tratterebbe del 2oenne Giampaolo Vito, è stato trovato quello, anch’esso senza vita, del suo cane.
La pista più probabile e più semplice è quella che il giovane abbia perso il controllo del mezzo e sia uscito così fuori strada. Sebbene vada ancora fatta chiarezza sulla dinamica dei fatti, attualmente i carabinieri, che si stanno occupando del caso, propendono appunto per l’ipotesi dell’incidente stradale finito così drammaticamente. Il mistero, però, non è ancora ufficialmente risolto.

Il fattaccio è avvenuto proprio in quello che doveva essere un giorno festoso. Il sindaco Nicola Gatta, primo cittadino di Candela, ha dichiarato, parlando sconvolto a nome della comunità: “Doveva essere un giorno di festa in onore del nostro Patrono San Clemente, che sia invece un giorno di preghiera per il giovane scomparso tragicamente”.

I precedenti

Curiosamente, non si tratta del primo ritrovamento di cadavere in un auto a Candela. Infatti, a luglio, sempre in quell’area, era stato trovato in un’auto un altro cadavere di un ragazzo.

Anche in questo caso precedente si è trattato di un giovane di circa 20 anni. La vettura, è risultata essere rubata, la vittima era un uomo di colore senza documenti. Il mezzo era abbandonato in una scarpata. Anche in questo caso, pare essersi trattato di un incidente mortale che non ha dato scampo allo sfortunato ragazzo. Quasi sicuramente il giovane è autore del furto dell’automobile.

Il ritrovamento più impressionante è forse avvenuto a Napoli, dove lo scorso 22 settembre, senza poterselo minimamente aspettare, un uomo si è ritrovato un cadavere di un clochard in auto. L’uomo, di nazionalità italiana, età sulla trentina, era adagiato sul sedile del passeggero accanto a quello del conducente. I medici del 118, accorsi sul posto con i carabinieri, hanno accertato che sul suo corpo non c’erano segni di violenza e che si tratta di una morte per cause naturali.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche