Calabrone asiatico, è allarme: 60enne in shock anafilattico
Calabrone asiatico, è allarme: 60enne in shock anafilattico
Cronaca

Calabrone asiatico, è allarme: 60enne in shock anafilattico

calabrone asiatico

Il Comune di Grottaferrata (Roma) invita la cittadinanza a prestare "massima attenzione" al calabrone asiatico, dopo il ricovero di un uomo.

Paura e allarme tra i residenti di Grottaferrata, comune in provincia di Roma. Un uomo 60enne infatti nei giorni scorsi è stato punto da un possibile calabrone asiatico, che gli ha causato un grave shock anafilattico. Il sindaco Luciano Andreotti invita la cittadinanza a prestare “la massima attenzione” fino a quando le autorità sanitarie non confermeranno la specie. Attuate intanto le prime bonifiche nei luoghi dove sono stati avvistati questi insetti provenienti dalla Cina.

Calabrone asiatico si trasferisce a Grottaferrata

“Nella giornata di martedì 18 settembre 2018 la segreteria del sindaco Luciano Andreotti ha ricevuto comunicazione del ricovero ospedaliero di un cittadino grottaferratese che in località Campovecchio è stato punto da un insetto di grosse dimensioni. E’ stato riferito dagli stessi cittadini, familiari e conoscenti dell’uomo, potesse trattarsi della puntura di un ‘calabrone asiatico‘” informa in una nota stampa il primo cittadino di Grottaferrata.

L’uomo sarebbe stato punto, forse più di una volta, mentre stava lavorando con il decespugliatore in giardino.

Il 60enne è entrato quindi in grave shock anafilattico. Il sindaco Andreotti riferisce che contestualmente all’incidente “è stato segnalato il rinvenimento nell’area, precisamente in via Cardinal Bessarione, di due nidi del medesimo insetto in merito al quale il Comune sta tuttora aspettando risposte circostanziate e specifiche da parte degli enti competenti in materia”.

Il Comune di Grottaferrata, cittadina in provincia di Roma, ha quindi allertato “carabinieri, vigili del Fuoco e la Asl Roma 6”. L’Azienda sanitaria ha a sua volta allertato la Regione Lazio inviando gli insetti recuperati all’Istituto zooprofilattico del Lazio e della Toscana. Solo a seguito dei test, infatti, si avrà la sicurezza della specie.

Vespa Velutina o calabrone killer?

Il calabrone asiatico è noto anche come Vespa Velutina. E’ una specie non autoctona ma proveniente dalla Cina. Nonostante sia più piccolo del classico calabrone “italiano”, è molto più aggressivo e se si sente attaccato può infliggere punture molto pericolose. Il suo veleno infatti sarebbe capace di mandare in shock anafilattico anche soggetti non allergici.

Molto più temuta invece la Vespa mandarinia o “calabrone killer”, ovvero il calabrone gigante asiatico in quanto con il suo corpo lungo 50 millimetri è il più grande al mondo.

Anche per questo a Grottaferrata comincia a diffondersi un po’ di paura soprattutto dopo che il Comune ha avvisato la cittadinanza ad usare “la massima attenzione” in questi giorni di vendemmia.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Diadora Cyclette Lilly Rigenerata
79.95 €
173 € -54 %
Compra ora
Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora