×

Champions League, Liverpool-Inter: 0-1 bella performance dei nerazzurri, ma non basta

Bella performance della squadra nerazzurra che contro il Liverpool ha vinto per 0-1. Purtroppo per qualificarsi non è bastato.

Champions League Liverpool Inter

È finita. Allo stadio Anfield l’Inter ha battuto il Liverpool per 0-1 nel match valido per gli ottavi di Champions League. Purtroppo il gol di Lautaro al 61esimo non è bastato per qualificarsi. Gli inglesi sono ai quarti.

Champions League, Liverpool-Inter: le formazioni ufficiali

  • LIVERPOOL (4-3-3): Alisson; Alexander-Arnold, Matip, Van Dijk, Robertson; Jones, Fabinho, Thiago Alcantara; Salah, Diogo Jota; Mané. Allenatore: Klopp
  • INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Dumfries, Vidal, Brozovic, Calhanoglu, Perisic; Sanchez, Lautaro Martinez. Allenatore: S. Inzaghi

L’Inter viola il campo di Anfield, ma non è sufficiente per passare ai quarti

Quella dei nerazzurri è stata una vittoria beffarda contro il Liverpool. La rosa di Simone Inzaghi ha portato in campo un gioco convincente che ha permesso comunque alla squadra di uscire a testa alta.

Nonostante i Reds si siano rivelati pericolosi soprattutto nel primo frangente della partita, l’Inter è riuscita a tenere bene il gioco blindando poi il risultato sullo 0-1 grazie ad una rete di Lautaro Martinez che sotto rete si è rivelato essere micidiale. La gioia tuttavia è durata poco più di un minuto. Al 63esimo i nerazzurri rimangono in 10. L‘arbitro ha estratto il giallo per Sanchez che è dovuto uscire dal campo dopo essersi “scontrato” con il piede dell’avversario, mentre cercava il pallone.

Sul finale il Liverpool si fa più minaccioso, ma lo scorrere del tempo dà ragione all’Inter. La partita finisce dopo 5 minuti di recupero.

Inzaghi: “Abbiamo fatto una grande gara”

Comunque sia andata, da parte dell’allenatore Simone Inzaghi c’è stata molta soddisfazione per la performance della squadra. Sentito da Mediaset il tecnico nerazzurro ha dichiarato:

“Abbiamo fatto una grande gara, i ragazzi sono stati bravissimi, abbiamo fatto bene, c’è rammarico per la partita d’andata.

Dopo il nostro gol sembrava che il Liverpool avesse accusato il colpo, ma subito dopo è arrivato il rosso di Sanchez che ha incanalato il tutto. Stavo facendo qualche cambio in quel momento, non avevamo sofferto praticamente nulla se non su palla inattiva. Portiamo via una vittoria da Anfield che fa piacere, ma ci è sfuggita la qualificazione. Questa squadra era undici anni che non faceva un ottavo di Champions, e ce la siamo giocata alla pari con la squadra più forte d’Europa. Non siamo stati inferiori”.

Contents.media
Ultima ora