×

Chi è Ali Aghamirzaeijenaghrad, il canoista dal nome “impronunciabile” diventato virale a Tokyo 2020

Ali Aghamirzaeijenaghrad, canoista in gara a Tokyo 2020, è diventato virale per il suo nome, ma non è l'unico nome insolito nella storia dello sport.

chi è Ali Aghamirzaeijenaghrad

Alle Olimpiadi di Tokyo 2020 ci si diverte per le gare avvincenti ed emozionanti. Ma a incuriosire e divertire gli appasionati sono anche i retroscena di molti atleti in gara. In particolare, è diventato virale il nome di un canoista iraniano, complesso e sicuramente unico: chi è Ali Aghamirzaeijenaghrad.

Chi è Ali Aghamirzaeijenaghrad

La sua immagine con il lungo “sottopancia” televisivo è diventata virale sul web. Ali Aghamirzaeijenaghrad è un canoista iraniano classe 1993. Ai Giochi di Tokyo era in gara per la canoa K1, 1000 m. È stato eliminato nei quarti di finale. Eppure il suo nome è rimasto impresso: chi non lo ha seguito in diretta sicuramente lo ha potuto conoscere sul web e sui social, dove i meme e le immagini su di lui sono ormai diffusissime.

Tuttavia, il suo non è l’unico nome tanto complesso quanto insolito nella storia dello sport. Non mancano cognomi piuttosto particolari ed estremamente difficili da leggere, quasi impronunciabili (se non dal diretto interessato). Non mancano nomi composti da tantissime lettere e pochissime vocali. Oppure le strane combinazioni che danno vita a nomi e cognomi indimenticabili.

Chi è Ali Aghamirzaeijenaghrad e gli altri nomi insoliti nel mondo dello sport

Il canoista iraniano è diventato virale sul web più per il suo nome e forse meno per la sua prestazione, in quanto eliminato ai quarti di finale.

Ma non è l’unico sportivo dalle generalità particolari. C’è Jakub Blaszczykowski, calciatore polacco che in molti ricorderanno per aver giocato anche nel campionato di Serie A. Gli appassionati di basket, invece, penseranno subito a Giannis Antetokounmpo, cestista greco di origini nigeriane, da poco diventato campione NBA coi suoi Bucks.

Indimenticabile anche la maglia del Celtic di Jan Vennegoor of Hesselink, il cui cognome si estendeva per gran parte della schiena pur di far spazio a tutte le venti lettere che lo compongono. Un altro nome insolito è quello di Chris Fuamatu-Maʻafala, ex fullback dei Pittsburgh Steelers e dei Jacksonville Jaguars.

Chi è Ali Aghamirzaeijenaghrad e gli sportivi iraniani dal nome “impronunciabile”

Forse però, è proprio l’Iran il Paese che offre i cognomi più lunghi, particolari e complessi.

Non solo Ali Aghamirzaeijenaghrad, ma anche il calciatore Alireza Jahanbakhsh, anche lui classe 1993, che oggi gioca nel Feyenoord. Fino a Reza Ghoochannejhad, un altro calciatore iraniano, leva 1988, che sulla maglietta preferisce il più comodo (e corto) “Reza”.

Contents.media
Ultima ora