×

Chiuso un salumificio in Irpinia: 92mila chili di carne sequestrati

I carabinieri hanno chiuso un salumificio in provincia di Avellino per reati ambientali

Carne

In provincia di Avellino i carabinieri hanno sequestrato carne per un valore totale di 1 milione di euro. Chiuso anche un salumificio a Serino (AV). I reati commessi sono di natura ambientale.

Chiuso salumificio in Irpinia per illeciti ambientali

A svolgere le indagini sono stati i carabinieri della locale Stazione Forestale, congiuntamente ai colleghi della Stazione Forestale di Volturara Irpina.

Le forze dell’ordine hanno eseguito dei controlli a tappeto su più fronti, scoprendo molte azioni contro le leggi ambientali da parte di un salumificio a Serino. I carabinieri, nonostante il grosso colpo, continueranno ad operare anche nei giorni che seguono.

Chiuso salumificio in Irpinia: i reati

Il salumificio, dopo l’operazione dei carabinieri è stato messo sotto sequestro. I reati commessi dai proprietari della struttura, come riporta Fanpage, riguardano le emissioni in atmosfera e lo scarico dei reflui industriali.

In entrambi i casi, il salumificio, era sprovvisto delle autorizzazioni necessarie e svolgeva irregolarmente tali attività. Oltre ai sequestri, i carabinieri hanno provveduto anche a denunciare in stato di libertà il proprietario del salumificio alla Procura della Repubblica di Avellino.

Chiuso salumificio in Irpinia: sequestrate tonnellate di carne

Il danno più ingente fatto al salumificio non è stato il sequestro della struttura, bensì di tutto il materiale presente al suo interno.

Le forze dell’ordine hanno fatto sapere di aver sequestrato carne fino a 92 tonnellate, dal valore stimato di circa 1 milione di euro. La carne sequestrata era sia fresca che essiccata.

Contents.media
Ultima ora