Come cambia il seno in gravidanza: soluzioni efficaci
Come cambia il seno in gravidanza: soluzioni efficaci
Donna

Come cambia il seno in gravidanza: soluzioni efficaci

Come cambia il seno in gravidanza: soluzioni efficaci
Come cambia il seno in gravidanza: soluzioni efficaci

La gravidanza, il parto e l'allattamento sono fasi delicate per una donna. Ecco come cambia il seno ed i rimedi naturali per mantenerlo sano e bello.

Il seno, ed in particolare il decolleté, è per ogni donna un punto di forza, di seduzione e di femminilità. Durante il corso della vita, il corpo di ogni donna, a causa di circostanze esterne, si modifica ed anche il seno può essere interessato dal cambiamento. Ad esempio, il seno cambia con il passaggio dalla pubertà all’età adulta, oppure quando si invecchia, ma soprattutto durante la gravidanza, dopo il parto e con l’allattamento. Alcuni di questi cambiamenti sono positivi e vederli manifestarsi è anche piacevole ed una soddisfazione. Ad esempio, durante la gravidanza, il seno aumenta di volume e questa non può che essere una soddisfazione per ogni donna. Meno piacevole è il cambiamento che si affronta con il passaggio alla vecchiaia o quello che si manifesta dopo il parto ed in particolare con l’allattamento. Tuttavia, se in alcuni casi non si può fare nulla, in altri si può fare tanto.

Ad esempio, la perdita di elasticità e di volume che si verifica sul seno di una donna che ha appena partorito e sta allattando, può essere recuperata con dei rimedi naturali, anche più efficaci e soprattutto alternativi alla chirurgia estetica, che in molti casi è anche responsabile di effetti collaterali che sarebbe meglio evitare.

Seno durante la gravidanza: come cambia

Il seno non è composto da muscoli, ma solo da tessuto connettivo, ghiandole galattofore e tessuto grasso, per cui è normale vederlo svuotarsi quando si inizia ad allattare. Tuttavia, non per questo ogni donna che ha da poco partorito o che sta iniziando ad allattare, deve rassegnarsi ad un seno che sfiorisce, ma al contrario potrebbe, prima di tutto, mettere in atto delle piccole accortezze e poi farsi aiutare da rimedi naturali efficaci, tempestivi nel trattamento, ma soprattutto non invasi e privi di effetti collaterali. Non a caso, questi rimedi rappresentano oggi una valida alternativa alla chirurgia estetica, che è preferibile evitare, sia perché come tecnica di intervento è invasiva, sia perché può provocare effetti collaterali deleteri e permanenti ai quali un seno ormai svuotato sarebbe da preferire.

Quando durante l’allattamento il seno inizia a modificarsi, un intervento tempestivo può fare la differenza.

Non aspettate la fine dell’allattamento, ma agite il prima possibile. Come? Con delle soluzioni naturali e per nulla invasive. Si tratta infatti di piccoli accorgimento che possono fare la differenza e salvaguardare quanto più possibile la naturale bellezza del proprio decolleté.

Come Rassodare

Quando il seno inizia a svuotarsi a causa dell’allattamento dovrete prima di tutto:

  • favorire la circolazione sanguigna, perché tanto più pelle e tessuti saranno irrorati, tanto più il seno sarà florido;
  • una misura efficace per favorire la circolazione sanguigna è quella di alternare docce calde a docce fredde, ma soprattutto passare dei cubetti di ghiaccio sul seno, così da raffreddarlo e stimolare la circolazione sanguigna;
  • evitate assolutamente i bagni caldi, perché questi, al contrario del freddo, inibiscono la circolazione sanguigna e nel vostro caso provocherebbero, dunque, l’effetto contrario;
  • partendo dal basso verso l’alto, eseguite sul seno dei massaggi in senso circolare. In questo modo, provvederete a rassodare il vostro seno e salvaguardarne la sua naturale bellezza;
  • indossate un reggiseno autoreggente e che protegga dai piccoli traumi, soprattutto se avete iniziato a frequentare una palestra;
  • seguite un regime alimentare sano ed equilibrato, ma soprattutto iperproteico;
  • se decidete di andare in palestra, sappiate che sono molti gli esercizi che potrete svolgere e che sono mirati al rassodamento del seno, ma in questo caso, fatevi seguire da un istruttore esperto e non lasciate mai nulla al caso.

Come affrontare il cambiamento

Raramente, il seno di una donna rimane florido, tonico ed elastico subito dopo il parto e durante l’allattamento, per cui ancora meno raramente un seno svuotato recupera quel che ha perso da solo e senza il minimo sforzo da parte dell’interessata.

Un seno svuotato può essere per alcune donne anche fonte di ansia e depressione, ma piuttosto che concentrarvi sull’aspetto negativo della maternità, concentratevi su quello positivo e più dolce. Cercare di mantenere la quiete, sia spirituale che mentale, è molto importante per il raggiungimento dell’obiettivo primario e perché ogni passo intrapreso verso il raggiungimento dell’obiettivo ultimo funzioni in maniera efficace. Frequentate una palestra, fatevi seguire da un buon istruttore, seguite un regime alimentare adeguato ed eseguite esercizi fisici mirati e funzionali, che siano costanti e regolari.

Al giorno d’oggi, fortunatamente, una donna non affronta mai tutto questo da sola ed anzi può contare su validi aiuti esterni, supporto fisico e psicologico, l’importante è avere dalla vostra sempre una vasta dose di pazienza, perché il tutto e subito non funziona quasi mai per nessuno e, spesso, non porta nemmeno a risultati effettivi ed efficaci. In genere, dopo il trattamento, il seno riacquista la bellezza naturale perduta dopo un anno o al massimo un anno e mezzo, ma la verità è che non tutte le donne sono uguali e, soprattutto, il cambiamento del seno non è universale per tutte.

Inoltre, ogni donna è fatta a suo modo ed i tempi di recupero non possono essere uguali per tutte.

In commercio vi sono dei rimedi naturali mirati al rassodamento del seno quando questo si modifica a causa di circostanze a volte esterne, altre imprevedibili. I rimedi naturali sono sicuri e privi di effetti collaterali perché realizzati con elementi e principi attivi reperibili in natura e non trattati chimicamente. I rimedi naturali, di conseguenza, sono la soluzione più naturale ed efficace, ma soprattutto un’alternativa valida ed assolutamente non invasiva al trattamento chirurgico che, oltre ad essere responsabile di una serie infinita di effetti collaterali, spesso deleteri e permanenti, è anche costoso, per cui non tutte possono permetterselo. Tra i rimedi naturali, attualmente, la soluzione più efficace e tempestiva è SenoMax Gel. Scopriamo insieme nel dettaglio, nel paragrafo che segue, qualcosa in più su questo prodotto miracoloso.

Rimedi naturali: SenoMax Gel

Fino a non molto tempo fa, le donne che non accettavano la forma e la dimensione del proprio seno erano costrette a ricorrere alla chirurgia estetica che, in maniera invasiva e in buona sostanza, aiutava chiunque si sottoponesse ad avere una o due taglie in più con l’inserimento di protesi in silicone.

Le alternative alla chirurgia estetica, costosa e responsabile di effetti collaterali, a volte anche fin troppo evidenti e permanenti, erano rappresentate da creme che rassodavano il seno in maniera graduale, ma non troppo marcata e, soprattutto, dovevano passare anni prima di vedere qualche cambiamento concreto. Fortunatamente, da un po’ di tempo a questa parte, è reperibile per il mercato italiano un prodotto miracoloso e rivoluzionario. Stiamo parlando di SenoMax Gel, non una crema qualunque, ma la crema per eccellenza, che non rassoda e tonifica semplicemente il seno, ma aiuta ad aumentarlo di volume, in maniera effettiva e rapida.

SenoMax Gel garantisce un aumento del volume del proprio seno solo se viene utilizzata in maniera costante, grazie all’azione sinergica svolta dai principi attivi e naturali che la compongono e che, nello specifico, sono:

  • i semi di finocchio, che stimolano la produzione degli estrogeni;
  • i semi di anice, che stimolano la circolazione sanguigna responsabile dell’aumento del volume del seno;
  • il fieno greco, ricco di fitoestrogeni e responsabile dello stesso effetto di quelli naturalmente presenti nell’organismo femminile;
  • la pueraria mirifica, ricca di estradiolo, uno dei fitoestrogeni più potenti;
  • l’olio di germe di grano, ricco di principi nutritivi in grado di rigenerare l’epidermide e di antiossidanti per contrastare la comparsa dei radicali liberi;
  • l’olio di jojoba, che ha effetto idratante;
  • la vitamina E, che mantiene la pelle giovane ed elastica;
  • la vitamina K, che previene la formazione di cicatrici e smagliature e le combatte quando sono già presenti.

Come funziona

Perché SenoMax gel vi aiuti a raggiungere i risultati che promette deve essere utilizzata regolarmente, ogni giorno, e per almeno quattro settimane.

Sarà sufficiente applicare il prodotto in piccola quantità sulla zona interessata e massaggiarla in maniera circolare e prolungata. I risultati saranno visibili ed evidenti già pochi giorni dopo il trattamento. La vostra pelle sarà morbida e vellutata ed il vostro seno sarà aumentato di volume. Infine, SenoMax Gel non può essere acquistata in farmacia, nelle para farmacie, in erboristeria o in negozio, ma esclusivamente online, sul sito ufficiale della casa di produzione.

SENOMAX GEL

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche