×

Come faccio a prendere un gatto che non vuole rientrare in casa?

default featured image 3 1200x900 768x576

article page main ehow images a08 47 lv can catch cat wont come 800x800Molti gatti vivono felicemente dentro le nostre case, altri non perdono occasione per sgattaiolare dalla porta.

I gatti abituati a stare in casa, che hanno poca esperienza del mondo esterno, non dovrebbero essere lasciati liberi di girovagare. I gatti che stanno all’aperto sono soggetti a ferite o a malattie a causa di traumi provocati da auto, lotte con altri animali o per aver ingerito qualcosa che gli ha fatto male. Molto spesso, un gatto di casa che è uscito per una passeggiata tornerà di sua spontanea volontà non appena avrà finito la sua esplorazione.

Altre volte invece occorrerà qualche abilità per riportare in casa un gatto che vi è scappato.

Istruzioni

1- Fate un suono che il gatto associ ad un’esperienza piacevole. Per esempio se il gatto è abituato a mangiare cibo in lattina, azionate l’apri lattine elettrico appena fuori dalla porta o dalla finestra. Oppure scuotete il sacchetto dei croccantini. Se il micio ha un gioco che emette suoni, strofinate un po’ di erba gatta sul gioco e fategli emettere il suono ogni tanto, per vedere se il gatto si fa vivo.

2- Attirate il gatto con del cibo. Lasciate un po’ di cibo secco fuori dalla porta o dalla finestra, o lasciate una scia di croccantini nel cortile. Potrebbe volerci qualche giorno per riportare indietro il gatto con questo metodo. Provate a lasciare fuori piccole quantità di cibo al vostro gatto ad orari regolari per un giorno o due; poi saltate deliberatamente uno o più pasti. L’obiettivo è quello di rendere il gatto abbastanza affamato da rientrare in casa per essere nutrito.

3- Preparate una trappola, a fin di bene. Fatevi prestare o acquistate una trappola in un negozio di animali. Oppure contattate un accalappia gatti per avere un consiglio su come predisporre una trappola e su come utilizzarla.

Contents.media
Ultima ora