×

Como, folgorato mentre lavora in vigna

Como, folgorato mentre lavora in vigna, ustionato ad una gamba il collega 28enne: la Procura di Como apre un'indagine e affida i rilievi ai Carabinieri

L'elisoccorso comasco Horus 3

Tragedia in provincia di Como, a Domaso, dove un 68enne muore folgorato mentre lavora in vigna davanti agli occhi di un 28enne con cui costruiva un terrazzamento. Il dramma in Altolago si è consumato intorno alle 11.00 del 13 agosto in pochi secondi e ha visto morire Silvio Bizzanelli, un uomo originario della vicina Vercana, mentre il suo collega, parimenti coinvolto n quell’inferno improvviso di elettricità, si trova  ricoverato all’ospedale Moriggia Pelascini a Gravedona con una gamba ustionata.

Ma cosa è successo?

Folgorato mentre lavora in vigna: indagini dei Carabinieri di Menaggio

Dovranno accertarlo i Carabinieri di Menaggio con l’aiuto dei vigili del fuoco e degli operatori dell’Ats Montagna. Lo storico è stringato ma con esiti tragici: la coppia era al lavoro in una zona impervia adibita alla dimora di filari, in località Gaggio, quando all’improvviso una violentissima scarica elettrica ha investito i due, uccidendo il primo e usando la gamba del secondo come “messa a terra”.

I media riportano che il terreno teatro dell’incidente sarebbe di una società e che sullo stesso la vittima era al lavoro con il collega per ricavare da quel terreno impervio un terrazzamento per la vigna

Betoniera in azione e alta tensione nei pressi: folgorato mentre lavora in vigna

I due pare fossero intenti a tirar su un muretto a secco con una piccola betoniera elettrica e che i materiali che servivano venissero issati con una teleferica da lavoro.

Ancora: pare che il terreno fosse intriso d’acqua; non è da escludere quindi che un qualche punto scoperto del cavo abbia generato la scarica, ma è tutto da stabilire in punto di procedura e secondo coordinate che sta dando la Procura della Repubblica di Como. Un’altra ipotesi parla di un contatto fra teleferica, cavi dell’alta tensione e uomini involontari “canali di messa a terra”. 

Silvio muore folgorato mentre lavora in vigna: soccorsi difficoltosi e un superstite da interrogare

I soccorritori hanno dovuto penare non poco per raggiungere la zona dell’incidente: come tutti i terrazzamenti è raggiungibile solo con una “strada bianca”, cioè una carrareccia percorribile solo con piccoli mezzi a trazione integrale o con basso numeri di giri motore. Ecco perché dopo l’allarme al 118 si è deciso di far intervenire l’elisoccorso comasco Horus 3. La procura ha sequestrato tutte le attrezzature e appena fosse sanitariamente congruo interrogherà il 29enne ustionato.

Contents.media
Ultima ora