×

Condizionatori portatili: i benefici e quale scegliere

Il caldo in casa vi fa sentire stanchi e senza forze? Niente paura! Scopriamo insieme i benefici dei condizionatori portatili e quale scegliere.

Condizionatori portatili.

Con l’arrivo dell’estate, moltissime persone decidono di acquistare un buon condizionatore portatile per resistere all’afa, all’umidità e al caldo all’interno delle nostre case. Per tutte quelle persone che non vogliono iniziare i lavori sulla struttura dell’abitazione per riuscire a installare un condizionatore fisso, si consiglia di provare ad acquistare un condizionatore portatile.

Se la scelta ricade, invece, sul condizionatore fisso è bene tenere a mente vari elementi per scegliere la soluzione migliore.

Condizionatori portatili

Quando parliamo di “Condizionatori Portatili”, intendiamo delle macchine che si utilizzano all’interno degli edifici per eliminare il tasso di umidità quando diventa troppo elevato e rinfrescare l’aria durante il periodo estivo. I condizionatori portatili presentano alcuni svantaggi rispetto ai condizionatori fissi, ma possono essere comunque molto utili.

Tra gli svantaggi più comuni possiamo notare il rumore che viene emesso dal tubo e l’occupazione di spazio maggiore.

Parlando invece di funzionamento, possiamo paragonare il funzionamento del condizionatore portatile a quello di un frigorifero, anche se si differenzia per i consumi e per il rumore.

Un climatizzatore portatile può raffreddare 30-40 metri cubi di aria, mentre un frigorifero circa 2 metri cubi. Il fulcro, ovvero il centro del climatizzatore è sicuramente il liquido rigenerante che va a rappresentare il veicolo del calore. All’interno di un percorso obbligato e chiuso, il climatizzatore da girare il liquido rigenerante.

Durante questo percorso, il liquido rigenerante non si può vedere e incontra due ostacoli, ovvero il condensatore e l’evaporatore. Il liquido rigenerante inizia a trasformarsi man mano in gas nel momento in cui durante lo stato liquido incontra durante un allargamento improvviso l’evaporatore.

Durante il percorso, poi, accade la situazione opposta. Attraverso il condensatore, il gas viene pressato all’interno di un tubo più piccolo iniziando a diventare nuovamente liquido, per poi proseguire di nuovo verso l’evaporatore.

Nel momento in cui avviene il passaggio da stato liquido a stato gassoso e da stato gassoso a stato liquido, il refrigerante inizia ad assorbire completamente il calore, andando a rilasciarlo nell’ambiente.

Quando il liquido rigenerante passa dallo stato liquido allo stato gassoso, va ad assorbire tutto il calore che si trova dentro alla stanza. Quando il gas ritorna verso l’altra parte della macchina, viene compresso totalmente. Il calore, che era già molto elevato all’interno del liquido refrigerante inizia a diventare molto più caldo, a causa della sua compressione.

Il refrigerante a temperatura calda nello stato liquido, quindi, entra in contatto con l’aria esterna, dove è presente il tubo. Il calore del liquido viene ceduto all’aria che si trova all’esterno e gettato fuori dalla stanza attraverso il tubo. In questo modo, il liquido si raffredda e dopo può ritornare verso l’evaporatore per iniziare nuovamente un nuovo ciclo.

Condizionatori portatili: benefici

Lo svantaggio principale dei condizionatori portatili è sicuramente la potenza minore rispetto a un condizionatore fisso. Vediamo invece nello specifico quali sono i vantaggi.

  • Assenza totale dell’unito da installare nella parte esterna.
  • Presenza di rotelle, molto pratiche e utili durante lo spostamento.
  • Risparmi del non dover chiamare un tecnico professionista per montare il condizionatore.

Condizionatori portatili: migliore

Il miglior condizionatore portatile 2021 secondo esperti e consumatori è sicuramente Artic Air Cube, che non ha bisogno d’installazioni murarie e che è l’ideale per riuscire a rinfrescare l’ambiente circostante senza tubi e spazi ingombranti. Artic Air Cube, riesce a rinfrescare le stanze e si compone, inoltre, di un termostato digitale che si regola con un flusso d’aria della temperatura che preferiamo.

Il sistema di Artic Air Cube funziona attraverso un sistema di raffreddamento ad acqua che inizia a evaporare rilasciando nell’ambiente l’aria fredda. Artic Air Cube è un prodotto esclusivo e non è nocivo sulla salute. Inoltre, presenta una durata autonoma di 8 ore, per cui è perfetto da utilizzare anche di notte.

Air Cube è un prodotto esclusivo ed originale e non potete acquistarlo né nei negozi fisici, quali supermercato, ma neanche i siti di e-commerce online. L’unico modo che avete per acquistarlo è collegarsi al sito ufficiale del prodotto, compilare il modulo con i propri dati che saranno trattati nel rispetto della privacy e attendere la chiamata dell’operatore per la conferma dell’ordine. Il prodotto è in promozione stagionale ad un ottimo rapporto qualità prezzo di 59 Euro per una confezione con spedizione gratuita, ma ci sono anche altri pacchetti disponibili. Potete effettuare il pagamento seguendo queste modalità: carta di credito o Paypal, ma anche in contrassegno, ossia in contanti al corriere al momento della consegna.

Contents.media
Ultima ora