×

Covid, Pregliasco: “Noi mettiamo dei paletti per incentivare la vaccinazione”

Covid, Pregliasco: “Noi mettiamo dei paletti per incentivare la vaccinazione, il Green Pass è un mezzo diretto per convincere gli italiani ad aderire”

Fabrizio Pregliasco

Covid, Fabrizio Pregliasco traccia il quadro di funzionalità del Green Pass e lo fa con la chiave di lettura per cui “mettiamo dei paletti per incentivare la vaccinazione”. Insomma, il medico specialista di Milano ha  spiegato in termini chiari che la misura del Green Pass è un incentivo a fare il siero. 

La tesi di Pregliasco sul Green Pass: “Mettiamo paletti per incentivare il vaccino”

E che forse le opposizioni al Green Pass culminate nelle ultime manifestazioni non hanno ragion d’essere se su questa chiave di lettura ci si concentra. Pregliasco lo ha detto ai microfoni dell’AdnKronos: il Green Pass è mezzo diretto per incentivare la vaccinazione, un mezzo per poter convincere gli italiani ad aderire alla campagna“. 

“Mettiamo paletti per incentivare il vaccino”: Pregliasco e il “concetto di base”

Ha spiegato: “Il green pass fa parte di quei tentativi che ogni nazione sta cercando di attuare per fare fronte a questa emergenza.

Non c’è un manuale di gestione, il concetto è quello di vaccinare tutti e di stare attenti a ogni contatto interumano”. 

Il caso del Regno Unito e la tesi di Pregliasco: “Mettiamo paletti per incentivare il vaccino”

Pregliasco ha poi fatto il raffronto con altri paesi: “Alcune nazioni sono state più temerarie, ma il Regno Unito si trova in una condizione peggiore”. Poi la chiosa e la sintesi: “Interpretando il green pass, l’elemento è quello di dire: ‘Ti rompo le scatole con alcuni paletti che ti impediscono di fare alcune cose, così da farti vaccinare’”. 

Contents.media
Ultima ora