×

Investe un pedone e scappa, ma il padre lo fa tornare

Condividi su Facebook

Un 22 enne in auto ha investito un pedone, ma non si è fermato a soccorrerlo. Suo padre lo ha convinto a tornare sul luogo dell'incidente.

Investe un pedone e scappa, ma il padre lo fa tornare

Lo ha investito con l’auto, per poi scappare via. Un 22 enne della provincia di Modena è poi ritornato sul luogo dell’incidente, probabilmente convinto dal padre. Il ragazzo è stato denunciato dai Carabinieri per omesso soccorso, mentre l’investito è stato trasportato in ospedale: i medici gli hanno diagnosticato una frattura al braccio.

L’incidente

Gli accertamenti sono ancora in corso. Eppure sembra chiaro ormai agli inquirenti su come possano essere andate le cose. Il 22 enne avrebbe investito il pedone, colpendolo al braccio. I Carabinieri stanno valutando per quale motivo il giovane guidatore non si sarebbe fermato a prestare soccorso. Fatto sta che la vettura non si è fermata e la vittima ha atteso l’arrivo degli uomini del 118. Mentre le autorità stavano effettuando le prime ricostruzioni e poi ricomparsa la macchina che avrebbe investito il pedone.

Insieme al giovane “pirata” della strada, c’è anche il padre. Come riporta Fanpage, è presumibile pensare che sia stato proprio il genitore a convincere il ragazzo a tornare sul posto.

“Ho avuto paura e sono scappato”

L’accaduto in provincia di Modena ricorda un’altra vicenda molto simile. Questa volta, però, il guidatore non è ritornato sul luogo dell’incidente. Il 22 Novembre 2018, un giovane di 24 anni, di Poirino, comune della città metropolitana di Torino, ha investito con la sua auto 2 persone che viaggiavano in moto.

La vettura, però, non si sarebbe fermata per accertarsi delle condizioni dei 2, ma avrebbe proseguito la sua marcia. Il fatto è stato però registrato da alcune telecamere e confermato da alcuni testimoni oculari che hanno assistito alla scena. Qualcuno si è addirittura segnato il numero di targa della macchina.

Il pirata della strada è stato interrogato dai Carabinieri nel suo appartamento. Il 24 enne ha confessato l’omissione di soccorso: “Ho avuto paura e sono scappato”.

I 2 motociclisti, riporta il Corriere, sono stati medicati in ospedale e avrebbero riportato rispettivamente un trauma cranico non commotivo e una distrazione rachide-cervicale con 12 giorni di prognosi.

Palermitano di nascita, milanese acquisito, ho iniziato a scrivere di Rugby e di Basket sul web. Dopo una bella esperienza in un sito di informazione locale, mi sono laureato in "Lettere moderne" a Milano e ho concluso la mia formazione alla scuola di Giornalismo dell'Università Cattolica. Lettore di libri incallito, inseguo il sogno di raccontare le piccole e grandi storie, sia in forma scritta, sia in video.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Andrea Danneo

Palermitano di nascita, milanese acquisito, ho iniziato a scrivere di Rugby e di Basket sul web. Dopo una bella esperienza in un sito di informazione locale, mi sono laureato in "Lettere moderne" a Milano e ho concluso la mia formazione alla scuola di Giornalismo dell'Università Cattolica. Lettore di libri incallito, inseguo il sogno di raccontare le piccole e grandi storie, sia in forma scritta, sia in video.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.