Bologna, sotto sequestro l'impero del vino di Vincenzo Melandri
Bologna, sotto sequestro l’impero del vino di Vincenzo Melandri
Cronaca

Bologna, sotto sequestro l’impero del vino di Vincenzo Melandri

La Dia di Bologna ha posto sotto sequestro beni per 50 Milioni di Euro appartenenti a Vincenzo Melandri, "L'imperatore del vino".

La Dia di Bologna ha eseguito un provvedimento di sequestro diretto al “Re del vino” Vincenzo Secondo Melandri. Nel mirino degli inquirenti case, terreni e partecipazioni societarie, per un ammontare complessivo di 50 Milioni di Euro. Tra i beni posti sotto sequestro, 185 immobili sparsi tra Faenza, Russi, Forlì e Desenzano del Garda, di cui 80 terreni e 105 fabbricati. Sequestrate anche 4 auto d’epoca, due Lancia Flavia coupe, una Lancia Flaminia e una Alfa Romeo. Oltre a partecipazioni societarie e conti correnti aperti presso istituti bancari italiani e di San Marino.

Imprenditore già in carcere

Già precedentemente finito al centro dell’attenzione della magistratura per reati associativi finalizzati alla truffa aggravata e per reati fiscali, Melandri è in carcere dal 2017, arrestato nel corso dell’operazione “Malavigna”. Operazione nel corso della quale l’attenzione degli investigatori si era rivolta anche verso Gerardo Terlizzi, fratello dell’ex reggente del clan Piarrulli-Ferraro, e i fratelli Pietro e Giuseppe Errico, anch’essi giudicati legati allo stesso clan foggiano.

Indagata anche Roberta Bassi, compagna e socia d’affari di Melandri. In quel caso la magistratura aveva disposto il sequestro di beni per circa 20 Milioni di Euro.

La nuova operazione

La nuova operazione fa seguito a nuove indagini patrimoniali svolte dalla Dia. Indagini attraverso le quali gli investigatori antimafia hanno ricostruito nella sua interezza l’ingente patrimonio di Melandri e della sua compagna Roberta Bassi. Un patrimonio che è risultato essere troppo sproporzionato rispetto al reddito dichiarato.

La Direzione Investigativa Antimafia di Bologna, coordinata dal procuratore di Ravenna Alessandro Mancini e dal Pm Lucrezia Ciriello, in esecuzione di un provvedimento emesso dal Gip Andrea Galanti, ha quindi proceduto al sequestro dell’impero dell’imprenditore vitivinicolo.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Fassi Cyclette Fassi FB 200
229 €
469 € -51 %
Compra ora
Trunki Valigia cavalcabile per Bambini - Tipu Tiger
49 €
75 € -35 %
Compra ora
Meda Pharma Spa Saugella Detergente Solido Ph 3,5 100g
3.83 €
4.5 € -15 %
Compra ora