×

Coronavirus Roma, 9 contagiati al San Giovanni: chiuso reparto

Coronavirus, al San Giovanni di Roma si registrano 9 nuovi contagiati: la struttura sanitaria costretta a chiudere il reparto di Medicina.

coronavirus-roma-san-giovanni
Coronavirus Roma: al San Giovanni 9 nuovi contagi, chiuso reparto

Torna a preoccupare il coronavirus nella città di Roma: al San Giovanni, nelle ultime ore, si sono registrati nove nuovi casi di persone positive al Covid-19. Per questo il reparto di Medicina 2 dell’ospedale San Giovanni di Roma è stato chiuso.

Si tratta di una misura resa necessaria dopo la scoperta di ben due medici, un infermiere, un’ausiliaria e cinque pazienti trovati positivi al coronavirus. Uno dei dottori e l’infermiere, effettuato il tampone, sono stati trasferiti allo Spallanzani, dove sono ricoverati. L’operatrice socio-sanitaria è assistita in isolamento domiciliare mentre i degenti sono stati smistati negli altri ospedali dedicati della Capitale.

Coronavirus a Roma: 9 casi al San Giovanni

Il reparto di Medicina 2 del San Giovanni è chiuso “transitoriamente” dal 24 aprile: in questa data è esploso ufficialmente il focolaio; la chiusura è stata disposta per permettere la sanificazione e nell’attesa che tutto il personale possa riprendere regolarmente servizio. Ventotto operatori sono in quarantena. Sarebbe positiva e in isolamento domiciliare, anche la moglie di uno dei due medici. Il Sisp, i servizio di igiene e sanità pubblica della Asl Roma 1, si sta occupando dell’indagine sul link epidemiologico del cluster, individuando la cerchia dei contatti più stretti avuti da tutti e dieci i positivi.

C’è un elemento che preoccupa le task-force anti-Covid che stanno lavorando senza sosta per arginare il virus nel Lazio: i cosiddetti tamponi falsi-negativi. Ossia il tampone di per sé non dà certezza assoluta della presenza della malattia, che viene indicata con più sicurezza solo nei giorni-clou della sintomatologia. Per cui sta accadendo che persone dimesse da ospedali anche con tamponi negativi e poi bisognose di cure secondarie in centri di riabilitazione o case di riposo, siano poi invece risultate positive dando vita a nuovi contagi.

Nato a Reggio Calabria il 13 maggio del '93 con due passioni: lo sport e il giornalismo. Laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa a La Statale di Milano, ha ricoperto il ruolo di content editor per testate giornalistiche generaliste e a indirizzo sportivo del network Tmw. Ha ricoperto il ruolo di social media per le pagine di UrbanPost e LuxGallery. Appassionato di cinema e moda, ha preso parte alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 e al Pitti Uomo edizioni 2017 e 2018. In ambito politico, ha seguito la campagna elettorale del Referendum 2016 grazie al soggiorno presso la città di Firenze


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Antonino Paviglianiti

Nato a Reggio Calabria il 13 maggio del '93 con due passioni: lo sport e il giornalismo. Laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa a La Statale di Milano, ha ricoperto il ruolo di content editor per testate giornalistiche generaliste e a indirizzo sportivo del network Tmw. Ha ricoperto il ruolo di social media per le pagine di UrbanPost e LuxGallery. Appassionato di cinema e moda, ha preso parte alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 e al Pitti Uomo edizioni 2017 e 2018. In ambito politico, ha seguito la campagna elettorale del Referendum 2016 grazie al soggiorno presso la città di Firenze

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora