×

Vedova poliziotto ucciso a Napoli: “Ti sceglievo vestiti, ora l’urna”

Poliziotto ucciso a Napoli, la toccante lettera della vedova Giuliana emoziona i social network.

vedova-poliziotto-ucciso-napoli
La toccante lettera della vedova del poliziotto ucciso a Napoli

Non si dà pace la vedova di Lino Apicella, il poliziotto ucciso a Napoli nel corso di un inseguimento a dei ladri. Giuliana usa Facebook per dare libero sfogo ai suoi pensieri. Quelli di una moglie rimasta sola ad accudire una le creature frutto dell’amore con Lino.

“Prima ti sceglievo i vestiti, ora ti ho scelto l’urna. Ne ho scelta una con sopra l’albero della vita, perché tu eri questo. Eri vita, la mia vita, ed ora è finito tutto”. Giuliana, vedova del 37enne, si sente mancare senza il suo Lino Apicella: “Mi piaceva la nostra quotidianità: cena alle 8 e poi mentre tu tenevi i bimbi io rassettavo, poi tutti sul letto a vedere un film.

Eri intransigente, non volevi telefoni in mano la sera nel letto, perché era un momento nostro per stare insieme, quante volte abbiamo battibeccato perché ti dicevo che era l’unico momento di relax della giornata”.

Poliziotto ucciso a Napoli: lettera della vedova

E ancora, Giuliana nel suo lungo sfogo su Facebook ricorda come si comportava con Lino Apicella, il poliziotto ucciso a Napoli: “Quando dovevamo andare da qualche parte mi chiedevi di sceglierti i vestiti, e io ti preparavo tutto sul letto. Calzini, mutande, maglia e pantalone, lo facevo con amore. Stasera con la morte nel cuore ho dovuto scegliere una cosa per te, che mai avrei pensato di dover fare e sicuramente non a 32 anni. Ho dovuto scegliere l’urna per le tue ceneri. Ne ho scelta una con sopra l’albero della vita, perché tu eri questo. Eri vita, la mia vita ed ora è tutto finito”.

I funerali si terranno venerdì 8 maggio, alle ore 11, nella chiesa cristiana evangelica di Secondigliano, in via Privata Detta Scippa. La cerimonia verrà trasmessa via Facebook sulla pagina Ministero Cristiano Secondigliano e su quella della Polizia di Stato. I colleghi di Lino hanno organizzato una raccolta fondi da destinare alla vedova. Anche la comunità dei pizzaioli di Napoli ha voluto dimostrare la propria vicinanza alla moglie di Lino Apicella.

Nato a Reggio Calabria il 13 maggio del '93 con due passioni: lo sport e il giornalismo. Laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa a La Statale di Milano, ha ricoperto il ruolo di content editor per testate giornalistiche generaliste e a indirizzo sportivo del network Tmw. Ha ricoperto il ruolo di social media per le pagine di UrbanPost e LuxGallery. Appassionato di cinema e moda, ha preso parte alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 e al Pitti Uomo edizioni 2017 e 2018. In ambito politico, ha seguito la campagna elettorale del Referendum 2016 grazie al soggiorno presso la città di Firenze


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Antonino Paviglianiti

Nato a Reggio Calabria il 13 maggio del '93 con due passioni: lo sport e il giornalismo. Laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa a La Statale di Milano, ha ricoperto il ruolo di content editor per testate giornalistiche generaliste e a indirizzo sportivo del network Tmw. Ha ricoperto il ruolo di social media per le pagine di UrbanPost e LuxGallery. Appassionato di cinema e moda, ha preso parte alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 e al Pitti Uomo edizioni 2017 e 2018. In ambito politico, ha seguito la campagna elettorale del Referendum 2016 grazie al soggiorno presso la città di Firenze

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora