×

Leno, agente guarito dal Covid muore per un malore dopo il turno

Aveva sconfitto da poco il coronavirus ed era tornato in servizio da poco l'agente di Leno morto nella notte per un malore.

leno muore agente guarito dal covid

Lutto a Leno, in provincia di Brescia, dove muore un agente di polizia per un malore. Era da poco tornato in servizio dopo aver sconfitto il coronavirus. Ennio Almici, 56 anni, era tornato al lavoro a metà maggio, dopo la conferma di completa guarigione dal Covid-19.

Si è sentito male nella notte, ma la moglie e i soccorsi non hanno potuto fare per aiutarlo.

Lutto a Leno, muore un agente per malore

Ennio Almici era stato ricoverato per aver contratto il coronavirus, che lo aveva anche costretto all’ausilio dell’ossigeno per respirare. Dopo la convalescenza e il via libera dell’Ats locale, a metà maggio Ennio Almici era tornato in servizio nella città di Leno, in provincia di Brescia, che adesso sta registrando il numero più alto di nuovi contagi.

Ennio Almici prestava servizio a Leno da tre anni.

Il comandante della polizia locale racconta che Ennio Almici era tornato al lavoro in forma e che era stato sempre un grande sportivo, con il fisico asciutto e sempre in movimento. Al rientro accusava solo un po’ di affanno, che i medici hanno considerato normale, soprattutto dopo l’uso dell’ossigeno e la malattia che intacca proprio le vie respiratorie.

Ieri, domenica 7 giugno, è tornato a casa dopo il turno di lavoro alle 14. Durante la notte però ha avuto un infarto. La prima ad accorgersene è stata la moglie, Operatore socio-sanitario in una casa di riposo. È stata lei a chiamare i soccorsi e a provare le prime manovre di rianimazione, ma senza successo.

Il comune di Leno ha dato notizia della scomparsa con un post su Facebook, che descrive l’agente di polizia come “un uomo di grande sensibilità e doti umane, che amava moltissimo il suo lavoro”.

Contents.media
Ultima ora