×

Lampedusa, affonda peschereccio: morto un marinaio

Condividi su Facebook

Peschereccio affonda a Lampedusa: morto un marinaio, salvi due colleghi.

Lampedusa affonda peschereccio
Lampedusa affonda peschereccio

Un peschereccio è affondato a Lampedusa e un marinaio è morto in mare. Una vera e propria tragedia che si è consumata appena il peschereccio ha preso il largo.. L’imbarcazione è improvvisamente affondata, trascinando a fondo uno dei marinai che erano a bordo, che è morto annegato sotto gli occhi dei suoi due colleghi che sono riusciti a salvarsi.

Tutto è accaduto ad un migliore mezzo da Capo Ponente, la punta più ad ovest dell’isola siciliana.

Affonda peschereccio a Lampedusa

L’imbarcazione si chiamava “Valeria III” e su di essa erano presenti tre pescatori. Gli uomini si sono accorti immediatamente che qualcosa non andava e che il peschereccio stava imbarcando acqua e sono riusciti a dare l’allarme via radio.

In pochissimo tempo, però, la barca è colata a picco, trascinando con sé Giovanni Bono, 59enne che è morto nell’incidente. Quando è arrivata sul posto la Guardia di Finanza il peschereccio era già affondato e per l’uomo non c’era più niente da fare. I due pescatori salvi sono stati subito fatti salire a bordo e condotti al Poliambulatorio dell’isola. I medici hanno effettuato tutti gli accertamenti e per fortuna stanno bene.

Secondo le prime notizie pare che nell’imbarcazione si sia aperta una falla, che ha portato a questa grande tragedia. Nell’isola siciliana moltissime persone vivono di pesca e Giovanni Bono, padre di due figli, era molto conosciuto nell’ambiente. “Dichiarato a Lampedusa il lutto cittadino per la morte del pescatore Giovanni Bono” ha dichiarato il sindaco Totò Martello, dopo essere stato informato dell’incidente. “Una tragedia che sconvolge la comunità di Lampedusa e che mette in evidenza i rischi e le responsabilità che si assumono i nostri pescatori, ogni volta che escono in mare.

Giovanni è morto mentre faceva il proprio dovere da buon padre di famiglia, è morto mentre faceva il suo lavoro. Giovanni era un vero amico, la notizia della sua morte mi ha raggelato, esprimo il mio più sincero cordoglio alla sua famiglia, anche a nome dell’Amministrazione comunale” ha dichiarato Martello.

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Chiara Nava

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.