×

Maltempo, allerta meteo per temporali in 5 regioni

Condividi su Facebook

La Protezione Civile lancia l'allerta meteo per le zone ad alto rischio idrogeologico: è allarme maltempo in cinque regioni italiane.

Allerta meteo

Allerta meteo per temporali in 5 regioni. Lo ha diramato la Protezione Civile, preannunciando temporali intensi e un marcato calo delle temperature. L’area gialla di pericolo per le condizioni meteo è in realtà più vasta di quanto non enunci il bollettino. Questo perché a Calabria, Abruzzo, Molise, Toscana e Umbria si aggiungono anche Lazio e Campania.

Queste ultime due regioni sono a rischio idrogeologico e gli ultimi episodi, registrati soprattutto nel Basso Lazio, suggeriscono che l’allerta è più che motivata.

Allerta meteo per temporali, ecco dove

Dopo un primo allarme diffuso, il sito della Protezione Civile annuncia comunque un’allerta ulteriore di cinque giorni, con una precisa suddivisione per aree di interesse. Per l’Abruzzo: Bacino dell’Aterno, Marsica, Bacino Alto del Sangro. Per la Calabria: versante Tirrenico Meridionale, versante Tirrenico Centro-meridionale, versante Tirrenico Centro-settentrionale, versante Tirrenico Settentrionale.

Poi il Molise: Alto Volturno-Medio Sangro. In Toscana: Serchio-Costa, Arno-Costa, Isole, Etruria-Costa Nord, Etruria-Costa Sud, Serchio-Lucca, Versilia. Umbria: Trasimeno-Nestore, Chiani-Paglia, Chiascio -Topino, Nera-Corno, Alto Tevere, Medio Tevere.

Le zone sorvegliate speciali

C’è un fronte di instabilità che prosegue la sua opera, palesandosi soprattutto con forti precipitazioni che tuttavia tenderanno a scemare nel corso delle ore, assumendo via via carattere di irregolarità.

Sono previste schiarite al Nord e piogge a macchia di leopardo al Centro. Le zone di interesse e sorvegliate speciali sono soprattutto la Sardegna settentrionale e il basso versante tirreno.

Ponti crollati e frane di detriti

Quest’ultima zona ha fatto registrare fenomeni di forte intensità legati alle condizioni idrogeologiche. Nella Valle di Comino e nella Valle del Liri della provincia di Frosinone in particolare, le copiose piogge hanno fatto crollare un ponte, con un’auto precipitata in un fiume, e determinato una frana di detriti che ha investito un pullman.

Episodi questi che in Italia tendono a ripetersi nel tempo, con smottamenti continui. Molti comuni di quest’area sono in attesa del riconoscimento dello stato di calamità.

Giampiero Casoni è nato a San Vittore del Lazio nel 1968. Dopo gli studi classici, ha intrapreso la carriera giornalistica con le alterne vicende tipiche della stampa locale e di un carattere che lui stesso definisce "refrattario alla lima". Responsabile della cronaca giudiziaria di quotidiani come Ciociaria Oggi e La Provincia e dei primi free press del territorio per oltre 15 anni, appassionato di storia e dei fenomeni malavitosi. Nei primi anni del nuovo millennio ha esordito anche come scrittore e ha iniziato a collaborare con agenzie di stampa e testate online a carattere nazionale, sempre come corrispondente di cronaca nera e giudiziaria.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Giampiero Casoni

Giampiero Casoni è nato a San Vittore del Lazio nel 1968. Dopo gli studi classici, ha intrapreso la carriera giornalistica con le alterne vicende tipiche della stampa locale e di un carattere che lui stesso definisce "refrattario alla lima". Responsabile della cronaca giudiziaria di quotidiani come Ciociaria Oggi e La Provincia e dei primi free press del territorio per oltre 15 anni, appassionato di storia e dei fenomeni malavitosi. Nei primi anni del nuovo millennio ha esordito anche come scrittore e ha iniziato a collaborare con agenzie di stampa e testate online a carattere nazionale, sempre come corrispondente di cronaca nera e giudiziaria.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.