×

Dpcm, esami e lauree in presenza per studenti universitari

Condividi su Facebook

Potrebbero presto tornare esami e lauree in presenza con il nuovo Dpcm.

Università
Università

Nelle prossime ore il Governo approverà il nuovo Dpcm prima delle festività natalizie. Potrebbero ufficialmente tornare in presenza le lauree e gli esami, oltre alle lezioni solo per un numero ridotto di studenti e anche per le matricole. Le Università sono chiuse dal 4 novembre e questa potrebbe essere una bellissima notizia per tutti gli studenti universitari.

Esami e lauree in presenza

Le Università, sentito il Comitato Universitario Regionale di riferimento, predispongono, in base all’andamento del quadro epidemiologico, piani di organizzazione della didattica e delle attività curriculari che tengono conto delle esigenze formative e dell’evoluzione del quadro pandemico territoriale e delle corrispondenti esigenze di sicurezza sanitaria” si legge nel testo del Dpcm.

Ogni ateneo ha potuto organizzarsi in modo autonomo, anche ricorrendo a didattica mista, a distanza e in presenza. Dal 4 novembre le Università hanno chiuso, tranne che per i medici in formazione specialistica e per i tirocini delle professioni sanitarie. “Le attività formative e curricolari si svolgono a distanza; possono svolgersi in presenza le sole attività formative degli insegnamenti relativi al primo anno dei corsi di studio ovvero rivolte a classi con ridotto numero di studenti, quelle dei laboratori, le altre attività curriculari, anche non relative agli insegnamenti del primo anno, quali esami e sedute di laurea” si legge nel Dpcm.

Il sottosegretario De Cristofaro, durante un’intervista a Fanpage.it, aveva spiegato che le lauree sarebbero rimaste a distanza fino a gennaio, ma la situazione dei contagi sembra essere migliorata e questo ha reso possibile un’accelerazione. Era stato spiegato, inoltre, che gli studenti fuori sede potevano tornare in famiglia per il Natale, ma visto che le lezioni sono poi diventate a distanza, molti di loro sono già a casa. Nel nuovo Dpcm è stato stabilito che si potrà tornare presso la propria abitazione, ma non ci sono ulteriori dettagli su ciò che potranno fare gli studenti universitari che hanno già spostato la residenza nella città in cui studiano ma che desiderano trascorrere le feste dalla propria famiglia.

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Chiara Nava

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it

Leggi anche

Contents.media