×

Vanno a sciare con gli impianti chiusi: multa da 400 euro

Multa di 400 euro per dieci ragazzi che sono andati a sciare all'Abetone, ignorando il Dpcm.

Sciare
Sciare

Dieci ragazzi di vent’anni hanno deciso di andare a sciare all’Abetone nonostante gli impianti sciistici siano chiusi, ignorando completamente le limitazioni alla circolazione imposte dall’ultimo Dpcm. I ragazzi sono tutti residenti nelle province di Lucca e Firenze e sono stati multati.

A sciare con impianti chiusi

Gli agenti hanno fermato inizialmente sei dei dieci ragazzi, che indossavano la tuta da sci. Nessuno di loro ha saputo fornire una giustificazione sensata alla loro presenza sul posto, se non quella che all’Abetone c’era una neve così bella che non potevano perdere l’occasione per sciare. Per loro è subito scattata una multa da 400 euro. Poco dopo sono stati fermati altri quattro ragazzi provenienti da Firenze, che hanno tentato di giustificare la loro presenza all’Abetone dicendo che dovevano acquistare indumenti sportivi nei negozi locali.

Non hanno pensato che in realtà indossavano già le tute da sci e che sul bagagliaio della macchina avevano sci e tavole da snowboard pronte per essere utilizzati. Anche in questo caso sono stati multati per 400 euro ciascuno. In totale sono arrivati a 4000 euro di sanzione. Dopo le precipitazioni nevose dei giorni scorsi era prevedibile che qualcuno avrebbe cercato di aggirare il Dpcm per andare a sciare. Proprio per questo sono stati intensificati i controlli alla circolazione stradale con un numero maggiore di pattuglie sul territorio.

Sono stati organizzati dei posti di controllo lungo la Strada statale 64 Porrettana, la strada statale 66 Pistoiese e la Strada statale 12 dell’Abetone e del Brennero, ovvero le principali direttrici stradali che collegano i capoluoghi della provincia toscana con la montagna pistoiese. Nonostante la pioggia incessante, che si è trasformata in neve al di sopra dei 1000 metri, i controlli sono stati intensificati in vista di qualche bravata. I carabinieri hanno voluto ricordare che al momento la Toscana è zona arancione, per cui al suo interno gli spostamenti sono limitati a livello comunali, tranne che per motivi di lavoro, salute o necessità. Nei prossimi giorni continueranno i controlli della compagnia dei carabinieri di San Marcello Piteglio e saranno sicuramente più stringenti nel periodo delle feste.

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Chiara Nava

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora