×

Poliziotto morto nel sonno a Grosseto, trovato dalla madre al mattino

Un giovane poliziotto della Questura di Genova è morto nel sonno nella sua casa di Grosseto. A ritrovarlo senza vita al mattino è stata la madre.

Tragico lutto quello che ha colpito il corpo di Polizia nella mattinata del 16 dicembre, quando il giovane poliziotto Francesco Magali è stato trovato morto dalla madre nel letto della sua casa di Grosseto. Un decesso improvviso e inaspettato, molto probabilmente avvenuto nel sonno, che ha sconvolto i colleghi della Squadra Volante in forza alla Questura di Genova, dato che l’agente aveva appena trent’anni e non aveva mai sofferto di alcuna particolare patologia.

Al momento familiari e amici sono in attesa dei risultati dell’autopsia sul corpo del giovane.

Poliziotto morto nel sonno a Grosseto

Stando a quanto riportato dalle testate locali, è stata la madre del poliziotto a rinvenire il corpo del giovane senza vita nel letto. L’agente era infatti in ritardo per il lavoro e la donna si era insospettita sentendo il rumore della sveglia che continuava a suonare. Da qui la tragica scoperta e la successiva chiamata al 118, che però una volta giunto sul luogo non ha potuto fare altro che constatare la morte del ragazzo.

Nel frattempo sui social i colleghi della Questura di Genova hanno deciso di lasciare un messaggio di condoglianze in memoria dell’agente Magali, nel quale si può leggere: Il suono della sirena era quello che più di qualsiasi altra cosa al mondo riusciva a farti battere forte il cuore, con l’espressione trasognata di un bambino quando vede passare la macchina della Polizia.

Si, perché tu questo lavoro hai iniziato ad amarlo sin da bambino. Sei cresciuto con la divisa cucita addosso, come dicevano tuo padre e tua madre, sei cresciuto con l’esempio di papà Giuseppe, il tuo “super poliziotto” e la guida di mamma Masina, attenta e premurosa come solo una mamma sa fare. […] Siamo certi che anche lassù ti distinguerai per il tuo coraggio, il tuo altruismo e per il tuo splendido sorriso”.

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Jacopo Bongini

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora