Grandine spacca i vetri dell'auto: salva la sua bimba facendole da scudo
Mamma coraggio usa il corpo per proteggere bimba dalla grandine
Esteri

Mamma coraggio usa il corpo per proteggere bimba dalla grandine

Mamma grandine scudo figlia

Fiona Simpson, mamma australiana 23ennei, ha usato il proprio corpo per proteggere la figlia da una violenta tempesta di grandine.

“Ho fatto solo quello che qualsiasi madre farebbe per il proprio figlio”. Così, semplicemente, spiega il suo immenso atto di coraggio Fiona Simpson, la mamma australiana di 23 anni che ha fatto del proprio corpo uno scudo per proteggere la sua bambina da una violenta grandinata. Che a spingerla sia stato il naturale istinto di una mamma o meno, dando uno sguardo alle foto scattatele in ospedale, in cui si vedono orrendi lividi su viso, schiena, spalle e braccia, non si può che provare un grande senso di ammirazione per il suo coraggio.

grandine scudo umano salva figlia

Violenta grandinata: protegge la figlia

Ai medici e agli infermieri la ragazza ha detto di essere stata sorpresa dal maltempo mentre si trovava in auto con la madre e la figlia, di soli 4 mesi, nei pressi di Nanango, nel sud del Paese. La tempesta si è abbattuta con una tale violenza da rendere persino l’abitacolo un luogo poco sicuro: i chicchi di grandine grossi come palle da tennis hanno distrutto i finestrini della macchina e il parabrezza.

Così Fiona, in balia delle forze naturali ha istintivamente pensato a proteggere la sua bambina: “Capivo che stava urlando – ha raccontato Fiona alla rete televisiva ABC -, ma ma non riuscivo nemmeno a sentirla, era così rumoroso”. Solo una volta giunte in ospedale Fiona ha realizzato quali avrebbero potuto essere gli effetti devastanti di una simile forza distruttiva sul corpicino di una neonata. “Avrebbe potuto essere ferita gravemente o uccisa, sarebbe potuto accadere di tutto”, ha detto la mamma sotto choc. “Solo in ospedale – continua il racconto della donna – mi sono resa contro di quanto fosse messa male la mia schiena, la spalla e il collo. Non posso credere che la grandine abbia potuto farmi questo”.

mamma scudo

Il primo ministro: “Un premio per il coraggio”

In quegli attimi concitati la ragazza ha cercato di proteggere anche la madre, che si trovava con lei nell’abitacolo. Entrambe sono state ricoverate in ospedale, dove sono state tenute in osservazione per una notte intera – considerata la violenza della grandine, il rischio avrebbe potuto essere quello di un’emorragia interna – con ferite più o meno serie. La sua storia di coraggio ha impressionato anche il primo ministro Scott Morrison, che alla stampa ha parlato degli effetti distruttivi del maltempo che ha colpito il sud dell’Australia negli ultimi giorni (nella giornata di giovedì 11 ottobre 2018 violente raffiche di vento fino a 145 km/h hanno colpito il Paese, provocando ingenti danni alle coltivazioni). “Penso certamente che sia una delle persone più coraggiose di cui ho letto ultimamente” ha detto il ministro. Annastacia Palaszczuk, Premier della regione del Queensland ha parlato anche di una nomina ad un premio nazionale per la coraggiosa mamma.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Reflex Diet Protein 2 kg
57.99 €
Compra ora
Diadora Tapis Roulant-Star 1000 Rigenerato
229 €
489 € -53 %
Compra ora
EOS Thermo Stax 60 cpr, Bruciagrassi naturale
19.2 €
Compra ora
Moschino Cheap And Chic Chicpetals - Tester
34 €
Compra ora