×

UK, 14enne in coma per influenza suina. La madre: “Danni permanenti”

Il 14enne Robert Brennan è in coma farmacologico dal giorno di Natale per i danni causati dal virus H1n1, responsabile dell'influenza suina.

UK, 14enne in coma per influenza suina
UK, 14enne in coma per influenza suina

Robert Brennan, 14enne britannico, è andato in coma nel giorno di Natale per un’infezione da influenza suina. Al suo arrivo al reparto di Terapia intensiva dell’Adler Hey Children’s Hospital di Liverpool, le sue condizioni erano disperate. I medici hanno dichiarato che, anche se dovesse sopravvivere e uscire dal coma, il suo cervello ha ormai riportato danni permanenti. “Gli accertamenti hanno evidenziato piccole emorragie cerebrali causate dall’infezione”, ha spiegato la madre di Robert.

14enne in coma per influenza suina

I primi sintomi della malattia sono comparsi il 21 dicembre. Sembrava si trattasse di un semplice raffreddore o di una comune influenza stagionale. “Gli ho dato pastiglie per il raffreddore e l’influenza, ma tra sabato e domenica sono comparsi i dolori alla schiena“, ha raccontato la madre.

“La vigilia di Natale il suo respiro è diventato affannoso e il 25 dicembre ho capito di dover chiamare un’ambulanza”. I medici del Leighton Hospital – il primo ospedale dove è stato visitato – hanno effettuato le prime analisi, sospettando un’infezione renale. Ma i risultati dei test hanno rivelato che si tratta di influenza suina, causata dal virus H1n1. Per cercare di salvargli la vita, i medici hanno deciso di mettere immediatamente il giovane paziente in coma farmacologico e lo hanno trasferito all’Adler Hey.

La raccolta fondi

Un amico di famiglia ha organizzato una raccolta fondi per aiutare il ragazzo e i suoi genitori. “Robert è ancora in coma e Mel, sua madre, è in ospedale con lui ogni giorno. Ma mentre lei deve affrontare questo grande dolore, la vita va avanti e le bollette devono essere pagate in qualche modo.

Ecco perché voglio aiutarla”.

“Non riusciamo a capacitarci della quantità di amore e di supporto che la gente ha dimostrato nei confronti di Robert”, ha commentato la madre. “Non potrei mai affrontare tutto questo senza John, la mia famiglia e i miei amici. Nessun genitore dovrebbe mai temere il peggio per il proprio figlio. È così spaventoso, ed è cominciato come un semplice raffreddore”.

Nata in provincia di Monza e Brianza, classe 1994, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.


Contatti:

Scrivi un commento

300

Contatti:
Lisa Pendezza

Nata in provincia di Monza e Brianza, classe 1994, è laureata magistrale in "Lettere moderne" presso l’Università degli Studi di Milano. Prima di collaborare con Notizie.it, ha scritto per la rivista Viaggiare con gusto.

Caricamento...

Leggi anche