×

Messico, sparatoria in un bar di Playa del Carmen: 7 morti

La rinomata città turistica messicana rischia di finire sotto il controllo dei cartelli della droga. Una sparatoria in un bar ha causato 7 vittime.

sparatoria

Sette uomini sono stati uccisi in una sparatoria avvenuta in un bar della città balneare di Playa del Carmen, nella costa caraibica messicana. L’attacco è avvenuto domenica 6 gennaio 2019 in una zona popolare, lontano dall’area turistica sorta attorno alla spiaggia.

Sei uomini sono morti sul colpo a seguito delle ferite d’arma da fuoco, mentre un’altra persona è deceduta in ospedale.

Playa del Carmen sotto attacco del cartello?

Un ottavo uomo ha riportato invece alcune lesioni da proiettile, ma non è in pericolo di vita. L’uomo ha riferito alle forze dell’ordine che stava bevendo birra con degli amici quando sono scoppiati degli spari. Gli aggressori non sono stati ancora identificati.

Playa del Carmen, situata sulla costa di fronte all’isola di Cozumel, è la destinazione principale per le crociere in Messico. La cittadina, un tempo frequentata principalmente dai pescatori, negli ultimi due decenni è cresciuta in maniera esponenziale. Accanto ai resort di lusso, però, sorgono quartieri popolari e sempre più malfamati.

La costa caraibica – in particolare Cancun e la zona sud conosciuta come la Riviera Maya – è stata a lungo risparmiata dalla violenza dei trafficanti di droga.

Fonti locali però riferiscono che il cartello della Jalisco New Generation si è trasferito nella regione, e sta cercando di sottrarre il controllo del territorio alle bande locali. Nel marzo 2018 un ordigno è esploso a bordo di un traghetto, causando il ferimento di 26 persone. A seguito di questo avvenimento, l’ambasciata degli Stati Uniti in Messico aveva emesso un avviso di viaggio proprio per Playa del Carmen.

Contents.media
Ultima ora