×

Sparatoria per le strade di Indianapolis: arrestati i responsabili

L'episodio è costato la vita ad un uomo e una donna feriti da numerosi colpi di pistola.

Sparatoria Indianapolis

Due individui sono stati arrestati con l’accusa di essersi resi responsabili dell’omicidio di due cittadini statunitensi. Questo durante una sparatoria avvenute per le strade di Indianapolis.

Sparatoria Indianapolis: due arresti

I fatti risalgono al 4 agosto 2019 e si sono verificati ad Indianapolis. I primi di agosto sono stati giorni particolarmente ricchi di sparatorie per l’America. La sola città dell’Indiana ha visto morire uccisi 5 dei suoi abitanti e rimanerne feriti 11.

Sono le tre del pomeriggio quando all’incrocio di Lafayette Road vengono avvertiti degli spari. Al loro arrivo, gli agenti della Polizia trovano a terra i corpi di un uomo e una donna, Miles Cross (26 anni) e Shainita Caffey (25 anni). I due, che recavano evidenti ferite da sparo, sono stati poi trasportati d’urgenza in ospedale.

Nonostante i tentativi di rianimazione, sono morti poco dopo a causa delle ferite riportate.

Le videoregistrazioni a servizio degli inquirenti mostrano che Miles Cross viene colpito da 5 spari, mentre la giovane da 3. Quest’ultima, stando all’affidavit, era al telefono. All’interlocutore avrebbe detto: “Ho una figlia, ho una figlia, Ho una..“. Fino a quando non è stata colta da altri colpi e non ha potuto dire altro.

Le indagini hanno portato all’arresto di Dwayne Lucas e Terrell Redd, entrambi 31enni e ritenuti responsabili dell’omicidio. I membri della Polizia Metropolitana di Indianapolis sono riusciti a portare a termine il mandato di arresto particolari impedimenti. In seguito li hanno portati nel carcere della contea di Marion.



Contatti:

Scrivi un commento

300
Caricamento...

Leggi anche