×

Si tuffano per salvare l’amico: muoiono 8 bambini in Cina

Uno di loro era annegato in un fiume e gli altri si sono tuffati per salvarlo: morti 8 bambini in Cina.

cina bambini morti
Cina, 8 bambini morti annegati per salvare l'amico

Una vera e propria tragedia nella notte italiana di lunedì 22 giugno in Cina dove sono morti 8 bambini in circostanze davvero sfortunate. Le vittime sono morte annegate in un fiume nel sud-ovest della Cina.

A darne notizia sono i media locali che hanno provato a ricostruire quanto accaduto nell’area meridionale della Regione asiatica.

In Cina sono morti 8 bambini

Una delle prime ipotesi in merito alla tragedia che si è consumata lunedì 22 giugno è che uno dei bambini sarebbe caduto, improvvisamente e per cause da accertare, lungo il fiume. Per poterlo salvare dalla morsa della corrente, gli altri compagni di viaggio si sarebbero tuffati in acqua. La corrente, troppo forte per la forza dei bambini, ha avuto la meglio sui più piccoli che sono morti annegati.

Tutti i bambini provenivano dalla città di Mixin, appena fuori dalla metropoli di Chongqing, e si erano recati al fiume per giocare insieme. Una vera e propria tragedia che si somma a un anno davvero disgraziato per la Cina – e tutto il mondo – a causa del Coronavirus. A Pechino, fortunatamente, sembra essere rientrato l’allarme sul focolaio che aveva caratterizzato le prime due settimane del mese di giugno.

Adesso, però, il grave lutto che ha sconvolto l’area sud della Cina con la morte di ben otto bambini.

Per salvare un amichetto, hanno perso tutti la vita in un annegamento di massa. Tutta la comunità asiatica della zona è sconvolta per il tragico evento.

Contents.media
Ultima ora