×

Gran Bretagna, alcol, droga e rapporti nel sottomarino della Marina

Condividi su Facebook

Il vicecomandante del sottomarino della Marina della Gran Bretagna è stato sorpreso mentre beveva alcol. Droga e rapporti già fecero scandalo nel 2017

marina militare

Uno scandalo ha travolto la Marina militare britannica: il vicedomandante Len Louw, responsabile ingegneristico di uno dei quattro sottomarini che costituiscono il sistema di deterrenza nucleare del Regno Unito, è stato sorpreso mentre era ubriaco durante una missione delicata. La vicenda è avvenuta a bordo del sottomarino nucleare HMS Vigilant, attraccato in quel momento nella base di Kings Bay nella contea di Camden County, in Georgia.

Dopo la segnalazione ai suoi superiori, Louw è stato obbligato ad abbandonare il sottomorino ed è stata avviata anche un’inchiesta.

Scandalo nel sottomarino della Marina

La vicenda è avvenuta a bordo del sottomarino nucleare HMS Vigilant. Il vicecomandante si è presentato a bordo ubriaco mentre mangiava da un cartoccio di pollo grigliato, mentre i suoi colleghi si preparavano ad una missione molo delicata: scaricare 16 missili da 60 tonnellate l’uno. Louw avrebbe dovuto dirigere la missione.

“Non era assolutamente in condizioni di essere responsabile di armi nucleari”, ha precisato una fonte che si trovava all’interno del sottomarino.

I superiori, una volta avvertiti, hanno costretto il vicecomandante a lasciare il sottomarino e tornare a Faslane, in Scozia.  “Se la condotta di un membro dell’equipaggio non rispettasse gli alti standard che ci aspettiamo, non esiteremmo a prendere misure adeguate“, ha commentato un portavoce della Royal Navy.

E non è il primo scandalo che ha coinvolto il sottomarino HMS Vigilant e ha imbarazzato la Marina britannica: nel 2017 nove membri dell’equipaggio militare, oltre ad essere risultati positivi alla cocaina, erano stati scoperti ad avere rapporti durante le missioni.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Contents.media